Come Coltivare I Mirtilli

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I mirtilli sono i frutti di un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Ericacee, chiamato Vaccinium. Si presentano come delle bacche nere o rosse, ma in realtà sono delle false bacche. In genere i clima ideale per il Vaccinium è di tipo temperato e freddo (infatti la maggior parte delle specie vive nell'Emisfero Settentrionale), però esistono anche varietà tropicali.
I mirtilli sono famosi per la loro natura selvaggia e di bosco, tuttavia questo delizioso frutto, ideale per marmellate e dolci è di facile coltivazione anche in vaso. Leggi questa guida se ti interessa come Coltivare I Mirtilli.

26

Occorrente

  • Vaso
  • Semi o pianta
  • Pellicola trasparente da cucina
  • Fertilizzante
  • Ph metro
  • Solfato di ferro
  • Acqua
  • Pacciame
36

Il periodo migliore per piantare i semi di mirtillo è tra marzo e aprile. Poni i semi in un vaso di terriccio già pronto per acidofile (piante che hanno bisogno di un terriccio a ph acido che non deve superare il ph 6.5) e copri il recipiente con un foglio di pellicola trasparente per alimenti, il quale manterrà una temperatura fissa e costante poi poni il recipiente al sole. Fai attenzione a questa fase perché è importantissima per la nascita della pianta. Non dimenticarti di applicare, dopo 4-6 settimane, un fertilizzante per piante acidofile e controlla sempre il ph con un ph metro. Se il ph si sposta al di sopra del 5, aggiungi del solfato di ferro. Se preferisci invece saltare questo passaggio e iniziare a curare una pianta già grande, compra piante di 2 o 3 anni e ricorda che fruttificheranno al quarto anno.

46

Le piantine di mirtillo non richiedono particolare cura, dovrai solo aggiungere regolarmente del pacciame che ti aiuterà a tenere lontano erbacce e aiuterà i mirtilli a mantenersi sani, nonchè a mantenere l'umidità del suolo e a ridurre il calore. La pacciamatura deve essere acida (ad esempio un compost di foglie di quercia o corteccia di pino). Durante le prime settimane fai attenzione ai parassiti, le piantine di mirtilli infatti sono molto appetitose per i bruchi, potenziali distruttori della tua coltivazione.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda l'irrigazione non esagerare, il terreno infatti, deve essere appena umido, irrigazioni troppo abbondanti toglieranno sapore ai frutti e ne limiteranno il gusto. Presta particolare attenzione anche al ph dell'acqua che usi, se è di tipo calcareo modificherà il ph del suolo.
Per favorire lo sviluppo dell'apparato radicale, il primo anno rimuovi tutti i frutti dalla pianta e ricorda di potarla all'inizio di ogni primavera. Una volta che le bacche si saranno colorate di blu profondo, raccoglile, però ricorda che una volta raccolte non matureranno maggiormente nè diventeranno più dolci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come propagare una pianta di mirtilli

Nero, rosso, selvatico, terapeutico, il mirtillo è, tra i piccoli frutti, quello sicuramente più conosciuto, di cui ne esistono numerose varietà. Oltre che per i gustosi frutti, la pianta dei mirtilli è particolarmente adatta anche per adornare gli...
Giardinaggio

Come coltivare le piante di mirtillo

Se stiamo pensando di coltivare delle piante sul nostro balcone o nel nostro giardino, in modo da creare una spazio pieno di verde, ma non siamo esperti con il giardinaggio, non dovremo assolutamente preoccuparci. Basterà infatti, cercare delle informazioni...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.