Come coltivare i peperoni in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il peperone è una pianta antichissima, risalente al 5000 a. C., ed è compresa nella medesima famiglia dei peperoncini, per cui come essi, ha una forma simile ad una cespuglio. Questo tipo di pianta è un ortaggio formato maggiormente da acqua, perciò possiede poche calorie e grassi. In più è ricco di vitamina A e C e, in base al proprio colore, possiede diverse proprietà. Il giallo, ad esempio è un antiossidante che, deve essere consumato soprattutto crudo; il verde è depurativo, mentre il rosso, essendo più carnoso, è quello che dà più senso di sazietà. Se si sta pensando di coltivare a casa questo alimento, questa è la guida giusta. Infatti si spiegherà come coltivare i peperoni in vaso, per gustarli quando si vuole.

26

Occorrente

  • Semi o piantine da vivaio
  • Vaso 40 cm
  • Terriccio e stallattico
  • Canna bambù
  • Concime organico
36

Ci sono due modi per coltivare i peperoni: tramite i semi, il più efficace ma lento, e tramite talea, meno efficace ma più veloce. Per il primo modo, raccogliere tutti i semi dei peperoni acquistati. Importante sapere che le piante di peperoni crescono molto in altezza, per questo servirà un vaso abbastanza profondo. Riempirlo per circa metà altezza con del terriccio, per poi inserire i semi e coprirli con altra terra fino a raggiungere la sommità del vaso. Metterli in un luogo assolato e innaffiarli abbondantemente quando la terra è secca.

46

Se non si è molto pratici con la coltivazione attraverso i semi, si possono comprare delle piantine già cresciute nei vivai, per avere la massima sicurezza del prodotto. Il secondo modo di coltivazione invece, consiste nella riproduzione per talea. Il procedimento è semplice, poiché basterà recidere dalla pianta che tende a creare gli ortaggi più belli e grandi, un pezzo di ramo. Si può poi inserire la parte recisa o in acqua, aspettando la comparsa di radici, e successivamente trapiantarlo in terra, oppure direttamente nel terriccio. Tale procedimento non assicura la ripresa della pianta.

Continua la lettura
56

Mettere la piantina in un vaso, sempre profondo, coprendolo almeno per metà con la terra. Mettere i vasi in una posizione soleggiata, poiché i peperoni amano un alto grado di temperatura e di umidità. Ricordarsi di innaffiare frequentemente ed abbondantemente la pianta, soprattutto quando quest'ultima comincia a produrre i frutti desiderati. Bisogna stare attenti però, per evitare ristagni, a non utilizzare i sottovasi. Inoltre la pianta assicurerà una produzione ottimale dopo alcune concimazioni. Si può usare un concime organico per ortofrutta, a pallini, a lenta cessione, in vendita nei vivai.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima della semina tieni a bagno i semi per qualche ora

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

7 consigli per coltivare i peperoni a corno in vaso

Un ortaggio gustosissimo e non troppo voluminoso, ideale quindi per essere coltivato anche in vaso, è il peperone verde a corno. Questo tipo di peperone offre la possibilità di essere tenuto direttamente in vaso, perché fa dei peperoni dolci poco più...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare i peperoni in terrazzo

I peperoni sono molto apprezzati nella cucina italiana, molto utilizzati per la loro duttilità e la loro varietà di colori. I peperoni sono arbusti perenni a vita breve, crescono anche in condizioni poco favorevoli e sono molto resistenti.La semina...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoni

I peperoni sono uno degli ortaggi più versatili in cucina, adatti per ogni tipo di pietanza; inoltre, essi sono anche ideali da far crescere in giardino. A tal proposito, ecco una guida che vi spiegherà come coltivare nel vostro orto questo colorato...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoni nell'orto

Siamo soliti catalogare i peperoni in base alla loro forma, in base al colore, nonché alla destinazione d'uso in cucina. Ricchissimi di carotenoidi e di vitamina C ma poco calorici, i peperoni sono un vero e proprio toccasana, ma, a differenza di quanto...
Giardinaggio

Come coltivare il limone in vaso

Gli agrumi sono delle piante che si adattano benissimo alla coltivazione in vaso. La pianta limone si presenta con foglie verde lucido e può essere coltivata in tutta Italia, anche se preferisce zone soleggiate e con temperatura media elevata. Basta...
Giardinaggio

Tutti i segreti per coltivare gli asparagi in vaso

Gli asparagi sono un tipo di verdura che si può coltivare anche in vaso. Pertanto per ottenere un'ottima crescita bisogna coinvolgere una zona adeguata del terrazzo o del balcone. In questo modo la migliore collocazione favorirà la crescita. La prima...
Giardinaggio

Come coltivare la dracena in vaso

Con l'arrivo della primavera anche chi non ama il giardinaggio incomincia ad aver voglia di un po' di verde casalingo. Ci sono miriadi di piante in vaso da coltivare all'interno della nostra casa. Piante verdi o fiori, l'importante è che siano resistenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.