Come coltivare il banano

Tramite: O2O 21/10/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

I tre passi che seguiranno l'introduzione che state leggendo, saranno dedicati alle coltivazioni e, per essere più precisi, vi spiegheremo come coltivare il banano. Possiamo cominciare subito con le nostre argomentazioni su questa tematica che ritengo essere interessante.
Il banano è una pianta perenne che può cresce da un seme, ma anche da un rizoma. Il tempo necessario per la raccolta va poi da 9 a 12 mesi, anche se il fiore appare già nel sesto o settimo mese.

25

Le necessità del Banano

Una delle caratteristiche che dovrà avere la zona dove dovrete andare a piantare il vostro banano, sarà l'esposizione al Sole. Scegliete dunque una zona ben soleggiata, che garantisca alla pianta un buon riparo dai venti, dalle gelate e dalle piogge. L'ideale sarebbe arrivare a una temperatura di circa ventiquattro gradi, con una minima non inferiore ai sedici gradi. Nei mesi più caldi si deve poi annaffiare abbondantemente la pianta, per aiutarla a far fronte all'eccessivo calore. Se si abita in una zona con inverni molto rigidi all'inizio della stagione più fredda bisogna rimuovere tutte le foglie secche o danneggiate. Così facendo si stimola la pianta a produrne di nuove e sane in modo che si può proteggere dal freddo.

35

L'allevamento dei polloni

Per la riproduzione si devono allevare i polloni che crescono alla base del fusto, e che bisogna poi piantare in un vaso con del terriccio abbastanza fertile. Quando spunta una piccola pianta si deve trattare come quella adulta. In alternativa si possono utilizzare i semi di banano; essi vanno tenuti in acqua per 3 giorni, messi nella torba ad una temperatura di circa 20 gradi, e non si devono esporre alla luce diretta del sole. Questa operazione va fatta nella stagione primaverile, cioè quando il clima comincia a diventare più mite.
Una delle caratteristiche principali del banano sono le sue grandi infiorescenze, che hanno sostanzialmente l'aspetto, a grandi linee, di cipolle. Alla base delle infiorescenze spuntano i suoi fiori. Nel momento in cui doveste optare per l'acquisto di una pianta, allora preferitene una con le foglie piuttosto ricche di germogli giovani. La manutenzione del banano dovrà essere costante per garantire un'ottima salute alla pianta.

Continua la lettura
45

L'irrigazione

È opportuno sapere che la pianta deve essere rinvasata ogni primavera fino a quando non raggiunge l'altezza che si ritiene ideale. Bisogna utilizzare del buon terriccio fertile per garantirle una crescita sana. È consigliabile annaffiarla regolarmente per farle mantenere la giusta umidità; inoltre, ogni due settimane, si deve aggiungere qualche goccia di fertilizzante appropriato. Il terriccio non deve tuttavia essere mai asciutto, altrimenti le foglie possono avvizzirsi e perdono il loro colore naturale.
Al contrario, un eccesso d'acqua potrebbe provocare problematiche dovute al fatto che l'apparato radicale della pianta andrebbe a marcire. Un altro aspetto fondamentale è dato dal fatto che il banano non è soggetto a degli attacchi di afidi e, per questo motivo, non necessita di cure particolari tramite medicinali.
Eccovi, in ultima analisi, questo link utile: https://it.wikipedia.org/wiki/Banana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bambù per coprire una parete

La guida che andremo a scrivere lungo i prossimi tre passi, andrà a occuparsi del bambù. Per essere più precisi, la tematica verterà sulla coltivazione del bambù, in quanto andremo a spiegarvi in modo semplice come coltivare il bambù per coprire...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.