Come coltivare il cappero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il cappero, scientificamente chiamato Capparis spinosa, è una pianta cespugliosa a comportamento strisciante o ricadente, tipica delle zone assolate del Mediterraneo.
Cresce spontaneamente annidandosi nelle fessure di antichi muri esterni e tra le rocce.
D'estate è caratterizzata da una folta vegetazione molto decorativa, con fioritura abbondante e vistosa. I fiori, quando sbocciano, sono molto grandi e di colore bianco con sottili pistilli rosa. La varietà maggiormente apprezzata per l'uso gastronomico è quelle proveniente dalla Sicilia, soprattutto da Pantelleria, poiché produce boccioli e frutti molto saporiti.
Non è facile coltivare questa specie vegetativa, benché sia abbastanza rustica: necessita di un'esposizione in pieno sole e di moderate innaffiature. Sopporta bene la siccità ed è ideale per decorare e abbellire un giardino roccioso.
Del cappero si raccolgono sia i boccioli dei fiori sia i frutti maturi, denominati cucunci e reperibili durante il periodo estivo. Entrambi sono estremamente amari, perciò vanno adeguatamente trattati, sia conservandoli sotto sale che in aceto. Opportunamente trattati, si prestano alle ricette più svariate per arricchire antipasti, primi piatti, contorni e secondi. I cucunci sottaceto sono ottimi anche da servire come aperitivo.

26

Occorrente

  • Pianta del cappero
  • Terriccio calcareo
  • Poca acqua
  • Pieno sole
36

Per crescere bene e per produrre fioriture abbondanti, il cappero ha bisogno di un clima mite e di terriccio prevalentemente calcareo. Può essere riprodotto da seme durante il periodo invernale. Le probabilità di successo di questo metodo sono basse, ma vale la pena tentare. La tradizione vuole che i semi vengano inseriti tra fessure murali oppure tra rocce, dove la pianta troverà il suo habitat naturale.
In alternativa, è possibile interrarli in appositi contenitori pieni di torba fertile e attendere che germoglino. La messa a dimora, in vasi o in spazi aperti e ben drenati da pietre, ghiaia o calcinacci, dovrà essere effettuata l'anno successivo.

46

La riproduzione per talea è più immediata e generalmente proficua: verso la fine dell'estate si taglia un rametto lungo almeno 10 cm e si pianta in un vaso contenente torba. A radicamento avvenuto, si attende la primavera successiva per la messa a dimora prediligendo posizioni molto assolate e riparate da correnti fredde.

Continua la lettura
56

La raccolta dei boccioli si effettua a primavera inoltrata, quella dei frutti in estate. Questi sono molto diversi tra loro: i fiori chiusi sono di dimensione ridotta e i frutti, a forma di capsula allungata, sono più grandi e vistosi. Il metodo di conservazione è pressoché identico: devono essere preventivamente deamarizzati e poi conservati nel sale o nell'aceto.
Sono ottimi per insaporire i sughi, le insalate di riso oppure i ripieni a base di mollica di pane con cui farcire pesce e verdure.
La radice è utilizzata anche per scopi fitoterapici: un infuso a base di corteccia è un ottimo rimedio contro disturbi vascolari ed è un potente diuretico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La pianta del cappero cresce ncessita di poca terra, ma deve essere esposta in pieno sole
  • Per coltivarla in vaso, utilizzare terriccio calcareo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.