Come coltivare il carciofo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La primavera è una stagione fantastica, in cui matura tantissima frutta e verdura. Tra le verdure fresche più gustose in assoluto troviamo il carciofo. I carciofi, oltre al loro buon sapore, hanno tantissime proprietà benefiche. Per questo è bene mangiarne in abbondanza, cucinati nei modi più disparati. Ma cosa c'è di meglio che raccogliere i carciofi direttamente dal proprio giardino? Coltivare i carciofi è infatti molto semplice, basta avere un po' di terra a disposizione. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come coltivare il carciofo.

25

Occorrente

  • carciofo
35

Il carciofo è di per sè un ortaggio molto resistente, difatti cresce in qualsiasi terreno, a patto che sia soffice e ben irrigato durante tutto l'anno. Prima della semina, quindi in autunno, è bene vangare il proprio orto e mettere a 30 cm di profondità del concime organico, il quale dovrà essere ricoperto con terra umida. Se invece vivete in una zona in cui il clima è molto freddo, allora è meglio piantare i cardi in estate. Per seminare i carciofi è sufficIente potare i "carducci" dalle piante madri. I carducci non sono altro che piccoli butti che crescono partendo da un carciofo adulto, sarà poi possibile tagliarli e piantarli nel terreno precedentemente concimato.

45

Stacca i carducci con un po' di radice, procedendo sempre delicatamente e piantali nel tuo orto, possibilmente alla stessa profondità che avevano quando li hai tolti dalla pianta madre. Se pianti più di un carduccio distanziali fra di loro di circa un metro, le radici in questo modo non andranno a sottrarre nutrimento e acqua al carduccio accanto. In inverno si possono proteggere le piante con pacciamatura di letame o con della tela. È importante innaffiare la terra, anche d'inverno.

Continua la lettura
55

Come detto precedentemente, il carciofo non ha bisogno di molta cura. Ma i peggiori nemici di questa pianta sono le erbe infestanti. Queste sottraggono al carciofo le proprietà nutritive che assimila dalla terra. È bene dunque fare una disinfestazione, eliminando le erbe infestanti con la vanga. Non utilizzate diserbanti, in quanto potrebbero intaccare anche il carciofo e quindi renderlo meno genuino. In estate i nostri carducci saranno ormai veri e propri carciofi, pronti per essere raccolti. A loro volta questi avranno generato una nuova generazione di carducci. Ogni anno puoi togliere togliere i "figli" che crescono vicini e piantarli più distanti, garantendo così sempre nuove generazioni e nuovi raccolti di carciofi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come seminare e coltivare i carciofi

Abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori, che sono amanti degli ortaggi sani, privi di concimi e del tutto naturali, una valida guida, attraverso cui, poter imparare veramente tanto ed in particolar modo come poter coltivare tutto ciò che si desidera,...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare la patata americana

La patata americana è anche detta dolce per via del suo gusto zuccherino diverso dalla tradizionale patata a cui siamo abituati. Essa, chiamata anche "batata", è una radice tuberosa ricca di fibre, vitamina A e carboidrati. Ottima in cucina per la...
Giardinaggio

Come seminare e coltivare i peperoni

Il peperone (Capsicum annum) è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee, famiglia alla quale sono riconducibili anche altre piante come il pomodoro, la melanzana o la patata. Esistono diverse varietà di peperone che principalmente vengono...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.