Come coltivare il cipresso

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'albero del cipresso, come pianta ornamentale, si coltiva generalmente nelle zone dal clima temperato. Spesso ai bordi dei laghi e lungo le rive delle aree mediterranee. Il suo aspetto sobrio ed elegante lo ha reso ideale per ornare dei luoghi particolari. Come, in fila l'uno dietro l'altro, sui viali dei cimiteri o presso le chiese. Tuttavia il cipresso, nella sua raffinata compostezza, è perfetto per abbellire parchi e giardini. Coltivare un cipresso non è difficile. Lo si può definire come una pianta rustica, ottima per la coltivazione in molte regioni dell'Italia. A seguire, ecco come coltivare il cipresso.

28

Occorrente

  • Pianta di cipresso giovane, terreno adatto, acqua.
38

Piantare un esemplare giovane

Per coltivare il cipresso si può tentare di piantare i semi delle sue bacche, dette "galbuli". Ma, trattandosi di una pianta a crescita lenta (circa 10 anni per un piccolo esemplare), è meglio desistere. La scelta migliore è quella di acquistare un esemplare giovane presso un vivaio fornito. Occorre optare per un piccolo cipresso integro e sano. Le foglie devono presentarsi folte e dal colore vivo e la chioma, nel complesso, ben slanciata. Mentre la corteccia libera da qualsiasi macchia fungina.

48

Collocare il cipresso in giardino

Il cipresso è una pianta che esige molto spazio. La sua altezza può infatti raggiungere i trenta metri. Pertanto non è consigliabile coltivarlo in vaso. Il luogo migliore è un giardino, in una zona riparata ed ampia. Bisogna anche porre a dimora il cipresso esposto al sole, ma riparato dai rigori dell'inverno. Per coltivare il cipresso, occorre ricordare che la pianta prospera lungo le discese riarse verso il mare. Aree nelle quali i raggi solari colpiscono la terra e riscaldano le acque.

Continua la lettura
58

Scegliere il terreno

Per coltivare il cipresso, non ci sono particolari esigenze per il tipo di terreno. La pianta cresce bene su un suolo neutro, leggermente acido o poco basico. Purché il drenaggio sia costante e ben somministrato. Si devono escludere invece i terreni inquinati, argillosi o paludosi. Nei quali, con lo sviluppo di muffe letali, il cipresso deperirebbe velocemente. Essendo una pianta rustica, il cipresso è forte e facilmente adattabile. Può però subire l'attacco di parassiti, come i coleotteri e gli afidi. Questi ultimi potrebbero provocare delle piccole lesioni sui suoi rami più giovani e sulle foglie, nel tentativo di trarne la linfa vitale. I coleotteri invece danneggerebbero l'interno della corteccia, scavandola. E rendendo butterato il suo aspetto.

68

Proteggere la pianta

Per coltivare il cipresso, fino alla sua crescita completa, occorre proteggerlo con una schermatura nei periodi di freddo intenso. Bisogna effettuare la pacciamatura del terreno presso le radici. Inoltre è necessario creare una protezione in agritessuto per la corteccia e la chioma. Il cipresso cresce facilmente fino ai 700 metri di altezza. Ma non oltre, per non incorrere in temperature troppo rigide. Infine, in riferimento all'irrigazione, si devono evitare i ristagni idrici. Le lunghe radici del cipresso scenderanno in profondità nel sottosuolo, raggiungendo l'acqua.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Irrigare il cipresso secondo il terreno e le condizioni meteorologiche e del suolo. In estate potrebbe bastare una sola irrigazione ogni due settimane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare i cipressi in casa

Il cipresso è un albero secolare, molto popolare soprattutto in italia dove, sin dall'antichità veniva usato per adornare i giardini e i grandi viali delle ville romane. Ormai rappresenta i simbolo dei cimiteri, dove spesso se ne possono trovare in...
Giardinaggio

Come curare le siepi da giardino

Le siepi da giardino sono dei veri e propri "muri naturali", utilizzate per delimitare confini e per proteggere le proprietà private da occhi indiscreti. Ci sono moltissime tipologie di siepe, ciascuna con proprie caratteristiche e peculiarità. Le più...
Giardinaggio

Come e quando potare le conifere

Pino, araucaria, larice, sequoia e cipresso sono solo alcuni dei più rinomati esponenti della famiglia delle conifere. Alcuni di questi alberi hanno carattere rustico ed ingentiliscono i declivi naturali di colline e montagne; altri esemplari, invece,...
Cucito

Come realizzare un quadro piccolo

Un quadro piccolo, è un complemento d'arredo che può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento in base alla cornice scelta. Il quadro proposto in questa vita guida rappresenta un paesaggio rurale in cui è raffigurato il cielo, degli alberi, una...
Giardinaggio

Come scegliere una pianta da siepe

Le piante da siepe sono la scelta migliore quando si vuole delimitare una certa area o per nascondere delle zone antiestetiche quando i muri non sono presenti. Inoltre la presenza del folto fogliame delle piante da siepe garantisce la giusta privacy....
Giardinaggio

Come creare un bonsai

L'arte orientale del bonsai è sempre più apprezzata in tutti i Paesi occidentali. Oggi i centri di giardinaggio vendono alberi già pronti, foggiati nelle forme tradizionali, destinati nella maggioranza dei casi a non crescere oltre l'altezza del ginocchio....
Giardinaggio

Come progettare un giardino all'italiana

Ampi spazi ben delineati, specchi d'acqua dalle forme geometriche e vegetazione ordinata sono i fondamenti dell'elegante giardino formale. Anche senza avere grandi pretese, tuttavia, possiamo iniziare a progettare il nostro giardino all'italiana per godere...
Altri Hobby

Come organizzare un centro benessere dimagrante a casa propria

Raggiungere e mantenere un peso corporeo ideale, è un obiettivo che tutti dovrebbero perseguire. Oltre al piacere di vedersi e sentirsi in forma, infatti, la cura del corpo è indispensabile per scongiurare disturbi di salute che, a lungo andare, possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.