Come Coltivare Il Corbezzolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

ll corbezzolo (Arbutus unedo) è una pianta sempreverde nativa della Repubblica d'Irlanda, ma diffusa ormai in tutta l'Europa mediterranea. Questo antico albero è anche noto perché porta contemporaneamente fiori e frutti in autunno. Esso cresce lentamente, ma se riceve le dovute attenzioni potrà raggiungere un altezza massima di circa 6 metri. Nella maggior parte delle situazioni, tuttavia, si parla di un grande arbusto piuttosto che di un piccolo albero; questo è dovuto anche al fatto che i fiori auto-fertili misurano 5 cm di diametro. Questi ultimi hanno la forma di campanelli cadenti generalmente di colore bianco, anche se a volte possono essere rosa o verdi con una consistenza cerosa. Essi appaiono dalla fine di ottobre fino a dicembre e hanno un profumo attraente come il miele, che è una buona fonte di nettare e polline per le api in un momento in cui non c'è molto altro per loro. Ma ora vediamo come coltivare il corbezzolo.

24

In vendita nei vivai possiamo trovare piante già pronte che devono essere trapiantate nel nostro terreno. Il corbezzolo è una pianta che resiste bene al freddo ma proprio per tale motivo deve poter godere di una posizione ben esposta al sole o semi-ombreggiata. Se viviamo in luoghi particolarmente rigidi d'inverno è opportuno coprire la nostra pianta con dei teli di tessuto-non-tessuto, o posizionarla in una serra onde evitare di danneggiarla.

34

Il terreno adatto al corbezzolo deve essere possibilmente roccioso e ben drenato, fresco e ricco di materia organica. Innanzi tutto dobbiamo procedere a scavare una buca nella posizione che abbiamo scelto e riempirla con perlite o pietra di pomice, poi mescolare il terreno con sabbia e terriccio e infine ricoprire il tutto. Inoltre bisogna trovare un luogo che sia abbastanza spazioso per poter permettere alle radici di crescere senza problemi. Ricordiamoci di concimarlo in primavera con un prodotto ricco di azoto e potassio e annaffiarlo abbondantemente nel periodo estivo, soprattutto all'inizio della coltivazione.

Continua la lettura
44

La potatura del Corbezzolo va fatta con molta cura ricordando che andranno tagliati solo quei rami che non portano fioritura. Questa pianta di norma non teme parassiti, tuttavia può essere danneggiata dagli afidi, quindi possiamo fare uso di diserbanti, ricordandoci che devono essere possibilmente naturali, senza contenere sostanze chimiche e cancerogene. Dobbiamo rammentare, inoltre che se vogliamo trapiantarla bisogna farlo dopo i due anni di vita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.