Come coltivare il gelsomino azzurro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chiunque sia un vero appassionato del giardinaggio, avrà come una dei suoi obiettivi personali, senza alcun ombra di dubbio, quello di coltivarsi il gelsomino azzurro. Questa pianta dal colore azzurro ovviamente, riesce a regalare un tocco di delicatezza a tutto l'ambiente in cui verrà posizionata. Ma per poterla coltivare in casa, non è semplice come si pensa, ma bensì una vera e propria sfida. Ecco perché durante questa semplicissima guida, vi spiegheremo passaggio dopo passaggio, come coltivare nel modo più corretto possibile, il gelsomino azzurro.

26

Occorrente

  • gelsomino azzurro
  • attrezzi da giardinaggio
36

Utilizzare sostegni

I suoi lunghi rami, con il tempo, tendono a diventare legnosi se non vengono legati ad un apposito sostegno, come per esempio una ringhiera o una griglia, e tendono a curvarsi conferendo a tutto il cespuglio un aspetto prettamente disordinato e indisciplinato, rovinando tutta l'armonia dell'insieme di piante circostanti. Per questo motivo ti consiglio di offrire alla pianta il sostegno di cui ha bisogno, assicurandoti di sostituirlo con sostegni via via più robusti man mano che la pianta cresce e diventa più forte: utilizzare un sostegno troppo flessibile porterebbe infatti ad un probabile collasso della pianta.

46

Scegliere il luogo

Questa pianta, anche se coltivata in terrazzo, è in grado di svilupparsi molto rapidamente soprattutto iniziando da maggio fino in autunno inoltrato, pertanto dobbiamo assicurarci di avere uno spazio sufficiente a disposizione. È originaria del Sud Africa ed è un arbusto rampicante, che quindi cresce meglio se affiancata ad un sostegno come un muro o un bastone da giardinaggio. Questa fantastica pianta, quando viene coltivata in giardino, e non in vaso, può addirittura arrivare a toccare la bellezza di tre metri di altezza.

Continua la lettura
56

Curare la pianta

Possiamo quindi coltivarla con un grande successo in ogni parte dell' Italia, poiché ha una grande capacità di adattarsi ad ogni tipologia di clima. Dove il clima è più temperato la sua fioritura si può protrarre fino addirittura a novembre, e tende a rimanere esposta senza alcun problema. Nelle regioni del nord invece è bene metterla a riparo durante l'inverno, perché temperature inferiori ai 4 gradi potrebbero compromettere seriamente la sua crescita. In ogni caso, coltivare un gelsomino azzurro non è affatto difficile: assicuratevi comunque che riceva acqua sufficiente (il terreno deve essere sempre abbastanza umido, ma non impregnato) e utilizzate un terreno ricco di sostanze nutrienti. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo coltivarla come rampicante per ricoprire ringhiere, griglie o reti
  • Leggere attentamente la guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare Il Gelsomino Di San Giuseppe

Il Jasminum nudiflorum, anche detto Gelsomino di San Giuseppe, fu introdotto in Europa soltanto nel 1844 e deve il suo nome al fatto che fiorisce in primavera e, in particolare, attorno al 19 marzo o giorno di San Giuseppe. È un rampicante vigoroso che...
Giardinaggio

5 decorazioni con il gelsomino

Il gelsomino, è una profumatissima pianta che fa parte della famiglia delle Oleaceae. Si contano circa 200 specie diverse di Jasminum, con caratteristiche diverse. Il gelsomino può essere rampicante o arbustivo, ma questo è determinato anche dalle...
Giardinaggio

Come curare il gelsomino rampicante

Il giardinaggio, è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello e di appassionante. Tuttavia ci sono delle piante ornamentali che sono molto belle e che necessitano di scrupolose cure ed attenzioni affinché possano crescere sane e soprattutto...
Giardinaggio

Come far crescere il gelsomino rampicante

Avete un piccolo muro o un'inferriata che volete rendere più piacevole con piante e fiori? Allora potreste pensare di far crescere il gelsomino rampicante: questa pianta, dai fiori bianchi e profumati, è perfetta per i climi miti e caldi. Non richiede...
Giardinaggio

Come e quando potare il gelsomino

I fiori sono sempre molto belli da vedere e, quasi tutti, molto profumati. In particolar modo il gelsomino ha un colore meraviglioso e un profumo molto delicato, dolce e poco invadente. Per questo avere un giardino pieno di gelsomini è una goduria per...
Giardinaggio

Come Coltivare La Plumbago Capensis

Il genere Plumbago fa parte della famiglia delle Plumbaginaceae in cui si annoverano piante note con il nome di Plumbaggine o Gelsomino azzurro.Si tratta di una tipologia a pianta rampicante simile al gelsomino, che si può adoperare come pianta per tappezzare...
Giardinaggio

10 fiori da coltivare in pieno sole

Amiamo i fiori e abbiamo un giardino o un terrazzo esposto al sole per la maggior parte del giorno? Nessun problema, ecco un elenco di 10 fiori da coltivare in pieno sole. Seguendo le indicazioni per una cura corretta, otterremo una fioritura che ci allieterà...
Giardinaggio

Fiori di maggio: quali fioriscono e quali coltivare

La primavera si sa è la stagione dei fiori, con l'aria sempre più mite e le giornate sempre più lunghe, si risvegliano i sensi, gli animali e la natura si riempie di colori con i fiori. Nell'aria iniziano a sentirsi dei profumi molto dolci e coinvolgenti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.