Come Coltivare Il Ginerium

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Coltivare delle piante nella nostra abitazione, sopratutto se non siamo degli esperti in questo campo, può rivelarsi un'impresa abbastanza complicata. Ogni pianta, infatti, ha bisogno di cure specifiche, per cui se desideriamo farle crescere sempre in maniera corretta, dovremo conoscere una serie di informazioni che ci consentiranno di consentiranno di scegliere i trattamenti migliori per le nostre piante. Su internet potremo trovare moltissime guide che riguardano i vari tipi di piante e per ciascuna troveremo tantissime informazioni come ad esempio la quantità d'acqua necessaria, l'esposizione al sole, la temperatura e molto altro. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a coltivare correttamente il Ginerium.

26

Occorrente

  • seguire i consigli riportati nella guida.
36

Per la riproduzione si possono acquistare i semi nei supermercati o nei vivai. Essendo una pianta perenne, si semina in aprile-maggio in un terreno umido, effettuando poi l'operazione di trapianto in autunno. Richiede una buona protezione nel periodo invernale, perché, non tollera il gelo quindi tale operazione consiste nel ricoprire la pianta con teli di plastica trasparenti per proteggerla dalle intemperie.

46

Gli steli del ginerium se vengono essiccati al sole, si possono conservare a lungo e colorarli a mano per ottenere effetti ornamentali particolari. Un accorgimento per tenere dritti gli steli del ginerium quando si hanno grandi mazzi di fiori essiccati, è quello di introdurre nei vasi, due o tre pezzi della comune rete da pollaio a maglie larghe (circa 2 centimetri) appallottolati e disposti sul fondo del vaso. Attraverso le maglie gli steli si manterranno nella posizione desiderata.

Continua la lettura
56

Il ginerium se rimane nel giardino soprattutto nel periodo natalizio, attira l'attenzione dei passanti grazie al suo colore argento e con l'aggiunta di piccole lampadine colorate ad intermittenza, produce soprattutto nelle ore serali effetti cromatici particolari. Se, invece, vengono messi in un vaso al centro tavolo, conviene aggiungere dei fiori colorati ed in modo particolare le classiche stelle di natale.

66

Per la cura di queste piante dovremo eseguire una serie di operazioni molto importanti. A seconda della specie, dovremo mantenere il terreno mediamente umido senza eccessi e senza ristagni d'acqua. Dovremo inoltre eliminare le parti danneggiate o secche. Sopporta bene il fresco anche se sarebbe meglio non scendere sotto i 12°C, mentre sopporta bene le alte temperature. Quando necessario a inizio primavera indicativamente ogni 3 anni circa, bisognerà eseguire il rinvaso della nostra pianta. Utilizzare per la coltivazione in vaso un mix con prevalenza di torba, con terra e sabbia per drenaggio, mentre in piena terra predisporre un terreno profondo, filtrante e sciolto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.