Come coltivare il goji

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il goji è una pianta perenne che trova le sue antiche e lontane origini alle pendici della catena montuosa himalayana. Si tratta di una pianta che resiste dunque molto bene al freddo ed agli sbalzi di temperatura, ma che, per fruttare al meglio, necessita di calore. I frutti della pianta del goji (chiamati "bacche di goji") sono ormai abbastanza diffusi e noti, specialmente per le loro proprietà immunodifensive ed antiossidanti. Ma il loro utilizzo è di uso comune anche in cucina, perché si prestano con facilità a varie ricette, come secondi piatti o dessert. La pianta del goji è di tipo deciduo, ovvero "destinato a cadere", dato che annualmente, in prossimità dei primi geli, perde le foglie e pertanto è indispensabile che venga seguita nel suo percorso di crescita. Per sciogliere ogni tipo di dubbio, la guida di oggi ci spiegherà, passo dopo passo, come procedere per coltivare il goji.

26

Occorrente

  • Contenitori sospesi o patio, terreno a pH neutro, contenitori con foro, buone annaffiature, sabbia, teli di cellophane, torba.
36

Nonostante l'adattabilità di questa pianta, per ottenere i migliori risultati sarà bene utilizzare una terreno con un pH compreso tra 6,8 e 8,1. Il goji può essere facilmente coltivato sia in contenitori sospesi che su di un patio. Le radici amano svilupparsi in profondità, per cui conviene utilizzare un recipiente molto profondo, poiché non appena toccano una superficie piatta, si bloccano nella crescita, con il rischio di aggrovigliarsi e spezzarsi. La coltivazione migliore avviene all'esterno, ma se decidiamo di farla in ambienti interni, come ad esempio la casa o una serra, nel primo caso sarà quindi necessario esporla in una zona soleggiata, mentre nel secondo la esporremo in un ambiente con un caldo umido. Ci muniremo pertanto di una mini serra utilizzando anche della cellophane, che è particolarmente indicata per ottenere questa caratteristica temperatura.

46

Per iniziare la coltivazione, le piantine giovani vanno inserite in un contenitore con dell'acqua a una temperatura ambiente, lasciandole in ammollo per circa 10 o 15 minuti. A questo punto, possiamo dedicarci alla preparazione del contenitore, assicurandoci che sul fondo ci sia il foro per il drenaggio dell'acqua, dopodichè versiamo un composto con 1/3 di sabbia e 2/3 di terriccio standard, ma sarà possibile ottenere delle buone miscele direttamente nei centri per il giardinaggio o nei vivai. Adesso possiamo praticare con un cucchiaio dei fori nel terreno, profondi almeno due centimetri, dopodichè inseriamo la piantina con le radici, interrandola fino all'altezza dello stelo. Una prima innaffiatura servirà tuttavia per compattare il terreno e tenerlo sempre umido.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda la cura, la pianta di goji va concimata con del materiale drenante tipo la torba, che possiamo aggiungere periodicamente nel suolo, in concomitanza con le pacciamature, molto importanti per tenere sempre umido il livello del terreno. Dopo circa due settimane, si noteranno i germogli e, nell'estate successiva, si potranno ammirare i fiori, mentre per i frutti con le loro caratteristiche bacche rosse, sarà necessario aspettare il secondo anno di crescita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistare la qualità di pianta del goji corretta per avere le giuste bacche, ossia quella della Lycium Barbarum.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante della salute

Molte sono le piante benefiche che possono essere coltivate in giardino o nel terrazzo. Dal timo al goji, queste piante sono anche note come piante della salute, grazie alle loro proprietà benefiche. Molte piante della salute sono anche consigliate dai...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.