Come Coltivare Il Mimolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In questa guida parliamo di piante ed in particolare del mimolo; infatti, si tratta di un esemplare sia perenne che annuale, e presenta dei fiori dalla tonalità gialla ed arancio. Questa pianta può essere coltivata sia in vaso che in terrapieno, ed il periodo di maggior fioritura è quello della primavera da fine marzo a tutto maggio. Premesso ciò, vediamo nel dettaglio come coltivare al meglio il mimolo.

24

Prima di iniziare la descrizione dettagliata sulla coltivazione vera e propria, è importante sapere che il mimolo predilige l'esposizione in pieno sole o in penombra, e preferibilmente con una temperatura ambientale costante, anche se resiste bene in climi decisamente rigidi. Il caldo eccessivo invece specie quello estivo, potrebbe danneggiarlo. In questo frangente, il riparo in zone ombreggiate è necessario per evitare l'inconveniente.

34

I semi acquistati in un vivaio, vanno interrati in vasi abbastanza grandi e capienti, e riempiti con del terriccio misto a sabbia, ideale per ottimizzare il drenaggio. La posa richiede che i semi siano affondati a circa 5 centimetri se si tratta di terra, ma è doveroso aggiungere che trattandosi di una pianta che cresce bene a fior d'acqua, in tal caso è sufficiente anche una profondità di un paio di centimetri. Una volta effettuata la semina, si inizia subito con delle annaffiature regolari durante il periodo vegetativo, cercando quindi di tenere il terreno costantemente umidificato. Per massimizzare il risultato, conviene interrare delle tavolette di torba oppure la stessa sostanza sminuzzata direttamente nel terriccio. Un consiglio ulteriore in merito, è di usare il fogliame essiccato del periodo invernale per ricoprire il vaso o il suolo e creando un'efficace pacciamatura.

Continua la lettura
44

Quando il mimolo diventa adulto a riguardo delle innaffiature si procede allo stesso modo, anche se è opportuno effettuarle a giorni alterni. Per quanto riguarda invece la concimazione quest'ultima va fatta a fine primavera, indipendentemente se la pianta deve rimanere nel vaso d'origine oppure essere posta a dimora nel giardino. I materiali adatti per effettuare l'operazione, sono di tipo organico come ad esempio lo stallatico. Tuttavia l'aggiunta di fertilizzanti verdi da somministrare almeno una volta ogni quaranta giorni, servono ad ottimizzare il risultato. Infine una nota positiva in merito riguarda le malattie; infatti, il mimolo non è predisposto a nessuna di queste, ne tantomeno soggetto ad attacchi di afidi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.