Come coltivare il papiro

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il papiro è originario dell'Africa tropicale. Era molto diffuso nel delta del Nilo, dove ha avuto origine il suo impiego come materiale di supporto alla scrittura. Oggi vi è ancora presente seppure in quantità piuttosto ridotte. In Europa cresce spontaneamente in quelle aree dove, una presenza abbondante di acque basse è associata alla temperatura calda dell'aria, che agevola la crescita del vegetale, come in alcune zone umide della Sicilia orientale, in particolare nel territorio di Siracusa. Il papiro è una specie erbacea perenne, una canna di palude con fusti alti da 2 a 5 metri e rizoma legnoso molto grosso. Il fusto è trigono, privo di foglie, con diametro di 2-3 centimetri, liscio, di colore verde scuro. All'apice di ogni fusto compaiono brattee lanceolate, arcuate, disposte ad ombrello. Le infiorescenze sono ombrelliformi con raggi lunghi da 10 a 30 centimetri, si formano all'estremità superiore dei fusti e portano delle spighe di colore paglierino che contengono acheni allungati. Nella guida seguente, andremo a vedere insieme come coltivare la pianta di papiro.

27

Occorrente

  • terriccio sabbioso
  • carbonella sminuzzata
  • concime liquido
  • vaso capiente
  • vaso di vetro
  • acqua
37

Travasare la pianta

Per una buona coltivazione della pianta, quest'ultima deve necessariamente essere travasata nel momento in cui, le radici hanno riempito tutto il vaso. Possibilmente, agli inizi di marzo, prima che riprende attivamente la crescita. Il mio consiglio è di usare una mescolanza di composta, con un po' di carbonella sminuzzata, in modo da rendere poroso l' insieme e non lasciare ristagni d'acqua, tanto gradita alla pianta. La temperatura dev'essere tra i 21 e i 27, e occorrerà spruzzare la pianta, quotidianamente. Quando la temperatura è molto elevata, conviene spostare la pianta all'ombra.

47

Concimare la pianta

Concimate la pianta di papiro utilizzando un concime liquido, diluito nell'acqua. Gli steli che eventualmente seccano, vanno tolti, per favorire un rigoglioso sviluppo delle pianta. Fate attenzione, il terreno deve rimanere sempre bagnato ma non fradicio, anche durante l'inverno. Per la moltiplicazione, in primavera è possibile dividere il cespo della pianta in due: si prende la pianta per la base degli steli con una mano e la si estrae con attenzione dal vaso, scuotendo il terreno dalle radici. Dopodiché, si divide la pianta in due, separando con decisione le radici e strappandole il meno possibile.

Continua la lettura
57

Moltiplicare la pianta

Un altro metodo per moltiplicare la pianta è attraverso la talea. Iniziate col staccare un'infiorescenza matura con le foglie e un pezzo di stelo. Successivamente, accorciate le foglie per metà e capovolgete l'ombrella, mettendola sulla superficie di un vaso di vetro pieno di acqua a temperatura ambiente. Queste talee devono essere esposte alla luce, ad una temperatura di circa 21°. Quando cominciate a vedere le prime radici e i primi germogli, dovete piantare le talee in una buona composta, con un po' di polvere di carbonella. Il papiro è una pianta che si può riprodurre anche per semina, utilizzando una cassetta per semina profonda, riempiendola di torba e sabbia e bagnata costantemente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La fioritura del papiro inizia dal mese di luglio fino a settembre.
  • L'attrezzo che usate per togliere le foglie secche dev'essere ben disinfettato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il papiro

Il papiro è originario dell'Africa tropicale. Era molto diffuso nel delta del Nilo, dove ha avuto origine il suo impiego come materiale di supporto alla scrittura. Oggi vi è ancora presente seppure in quantità piuttosto ridotte. In Europa cresce spontaneamente...
Giardinaggio

Come curare il papiro

Il papiro è una specie molto antica che ricorda l'affascinante storia del popolo Egizio. Si tratta di una sorta di canna di palude che cresce in quelle zone dove vi è una presenza massiccia di acqua. Necessita della temperatura calda dell'aria: ciò...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.