Come coltivare il pelargonium odoratissimum

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il pelargonium odoratissimum è una specie coltivata più per il profumo delle sue foglie che per i fiori. Questa specie infatti, presenta una fioritura meno abbondante rispetto alle altre specie di geranio. In compenso ha delle proprietà terapeutiche ampiamente sfruttate nella medicina naturale. In questa guida cercherò di farti conoscere meglio le tecniche per come coltivare questa specie poco diffusa, sia per come viene utilizzata per le sue proprietà. Diamo inizio adesso a questa guida su come coltivare il pelargonium odoratissimum.

25

Le proprietà non sempre note, del pelargonium odoratissimum vengono utilizzate sia in cosmesi che in medicina. Le sue foglie cambiano colore, forma, dimensione e profumo a seconda della varietà e si presentano completamente ricoperte di peli. Alla loro base vi sono delle piccole ghiandole che contengono gli oli essenziali usati per aromatizzare le pietanze e, in cosmesi, per la preparazione di profumi e prodotti astringenti contro la pelle grassa e acneica. Le sue proprietà terapeutiche vengono sfruttate anche dall' aromaterapia e dalla medicina naturale.

35

Quest' ultima utilizza gli oli essenziali come sedativi, antidolorifici, antidepressivi, cicatrizzanti, battericidi e diuretici, oltre che per la cura degli squilibri ormonali e di alcune malattie della pelle come l' eczema e la micosi. A tutto ciò bisogna aggiungere che, le profumazioni, che variano dalla menta al limone, sono un ottimo repellente contro le zanzare. Per questo motivo ti conviene tenerne sempre più di qualcuna sul terrazzo o sul balcone: le zanzare ne staranno lontane!

Continua la lettura
45

Per crescere nuove piante, prendi nel mese di agosto delle talee apicali lunghe circa 10 cm, che provengano da piante sane e robuste, da ciascuna talea togli tutte le foglie tranne tre, mettile lungo i bordi di un largo vaso riempilo con una miscela composta in parti uguali di sabbia bagnata e torba. Metti il vaso così preparato in una busta di plastica, fai alcuni fori per la circolazione dell'aria, accertandoti che la busta non tocchi le foglie.

55

Metti quindi il vaso in una serra o su un davanzale soleggiato. Non appena le talee, dopo 3 o 4 settimane, hanno messo radici, trasferiscili in vasi individuali riempiti con un buon terriccio di coltura, che deve essere mantenuto costantemente bagnato. Reinvasare le talee stesse in gennaio o in febbraio utilizzando vasi di misura media. Le innaffiature devono essere regolate in maniera che il terriccio sia sempre appena umido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.