Come Coltivare Il Physalis

Tramite: O2O 01/08/2018
Difficoltà: media
17
Introduzione

Durante il periodo di Natale, nelle vetrine dei fruttivendoli delle grandi città, specie al nord, e particolarmente a Milano, capita di vedere esposti dei frutti curiosi, simili a ciliegie gialle o arancio, lucide, carnose. L'involucro a palloncino che le conteneva sulla pianta è piegato all'indietro e sembra una corona di foglie secche. Il nome physalis (dal greco "physallis" che vuol dire bolla) è stato imposto a questo genere con riferimento all'involucro sottile e rigonfio che racchiude il frutto. Sono piante erbacee originarie dei paesi caldi e temperati: delle centinaia di specie esistenti, la maggior parte è americana, le altre europee ed asiatiche. Ma ora vediamo come coltivare il physalis.

27
Occorrente
  • Concimazione
  • irrigazione
  • potatura
37

Le caratteristiche

Il physalis è una pianta straordinaria sotto molti aspetti, il frutto dalle dimensioni di una ciliegia è racchiuso in una cupola fatta di tante foglie sottili e verdi che diventano marrone chiaro e simili a carta mentre il frutto matura. Questo ha l'effetto di farli sembrare quasi piccole lanterne cinesi. Il physalis è anche legato al pomodoro. È conosciuto con molti nomi, tra cui l'uva spina di Cape e la ciliegia di terra peruviana. Il suo nome botanico corretto, tuttavia, è Physalis peruviana. Il physalis ha un portamento eretto o strisciante con ramificazioni divaricate e foglie alterne e vellutate color verde antico e fiorisce d'estate (da maggio ad agosto) ma con fiori del tutto insignificanti. Le specie eduli sono annuali, fortemente pelose, quasi viscose, con fiori macchiati di viola; le altre sono perenni, glabre. È affascinante seguire in autunno il disfarsi dell'involucro: le prime a guastarsi sono le parti più sottili, in modo che spesso si arriva a vedere in trasparenza il frutto come racchiuso in uno scheletro di nervature.

47

La semina

Puoi comprare i semi nei negozi o anche prenderli dal frutto stesso. Per fare ciò, rompere il frutto e rimuovere i semi con una pinzetta o uno stuzzicadenti. Quindi pulire e asciugare i semi. Quando si coltiva la pianta, si dovrebbe iniziare il più presto dell'anno, idealmente febbraio. Il physalis deve essere seminato in un vasetto sotto una campana di vetro all'inizio di marzo, dopodiché a maggio la piantina si può trapiantare in un vaso più grande o preferibilmente in un fazzoletto di terra del giardino. Usa piccoli vasi da vivaio quando semini i semi e riempili con terriccio normale. C'è chi sostiene che prospera al sole, come in mezz'ombra, ma si consiglia un'esposizione costante al sole e richiede un terreno calcareo o permeabile, ricco di torba e ben lavorato. Il palloncino che avvolge il frutto (bacca) è inizialmente di colore verde, per poi diventare di un colore giallo rossastro quando raggiunge la piena maturazione.

Continua la lettura
57

La concimazione

Il physalis deve essere concimato ogni 15 giorni mediante un concime liquido che favorirà la produzione di fiori. Questa pianta appassisce ai primi freddi e va tagliata mentre i lunghi rizomi rimangono vivi e rigermogliano, tanto che la pianta potrebbe diventare infestante. Per quanto riguarda l'annaffiatura, queste piante devono essere irrigate abbondantemente durante il periodo caldo mentre diminuire l'apporto di acqua durante l'inverno. Il calice, gli steli e le foglie del physalis, contengono un glucoside amaro, la fisalina, assai attivo nell'aumentare la diuresi e nel promuovere l'eliminazione degli urati. Il physalis è anche consigliato contro i reumatismi e la gotta e come febbrifugo, anche sotto forma di polvere e infuso nel vino.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Usa piccoli vasi da vivaio quando semini i semi e riempi i vasi con terriccio normale. Quando lo fai, ci può essere il seme strano che non hai coperto con (molto) terreno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...