Come coltivare il platycerium bifurcatum

Tramite: O2O 25/03/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La Platycerium Bifurcatum, è originaria di diverse regioni dei Paesi tropicali, dell'Africa, dell'Asia e dell'Australia. Il suo nome deriva da due parole greche, " largo " e " corno ". Esse rappresentano bene l'aspetto della pianta. Difatti, le foglie del Platycerium Bifurcatum ricordano le corna piatte e lombate dell'alce. È una pianta epifita, vale a dire che vive sui rami di altre piante e trae umidità e nutrimento dall'aria circostante. Aderisce alla pianta ospite per mezzo di una singola fronda appiattita. Avvolge questa intorno al ramo sostenendo la pianta, raccogliendo acqua e nutrimento dai detriti che si depositano sulla pianta. Una minuta peluria biancastra ricopre la superficie delle fronde. Questa forma un velo leggermente feltroso e argentato. Vi state chiedendo come coltivare il Platycerium Bifurcatum? Continuate con la lettura di questa guida e lo scoprirete.

25

Tecnica colturale

Le piante vanno coltivate in vaso. In seguito, le togli da esso, con delicatezza, e avvolgi le radici con sfagno fresco. Poi le fissi ad un pezzo di corteccia. Per questo scopo vanno bene delle strisce di nylon larghe cinque centimetri. Recuperale da vecchi indumenti! Sono davvero un ottimo materiale per questo lavoro, perché non marciscono e sono resistenti. Altrimenti puoi usare un legaccio forte di cotone. In poco tempo la fronda di base si avvolgerà alla corteccia, sostituendo il nastro completamente.
Questa pianta predilige una posizione ombreggiata. Tienila ad una temperatura tra i 21 e i 24°C in un luogo ben areato.
Un buon sistema per bagnare la pianta è immergerla tutta nell'acqua. Terminato questo, prima di sistemarla, lascia sgocciolare completamente l'acqua in eccesso. Quando fa molto caldo consiglio di ripetere l'operazione con più frequenza!

35

Nutrimento

Per il suo nutrimento, aggiungi un concime liquido, ogni quattro/sei settimane. Assicura, inoltre, l'umidità spruzzando acqua regolarmente ogni giorno. In autunno e inverno la temperatura non deve scendere sotto i 16°C! Tieni la pianta in una posizione semi-ombreggiata, evitando comunque l'insolazione diretta. Bagnala una volta al mese, facendole assorbire solo poca acqua prima di farla scolare.

Continua la lettura
45

Moltiplicazione

La pianta si propaga attraverso i polloni che spuntano dalla fronda sterile dalla parte verso il supporto di corteccia. Potete rimuoverli e piantarli in un miscuglio di torbae sfagno e trattati come piante vere e proprie. La moltiplicazione attraverso le spore non è praticabile in casa.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...