Come coltivare il rododendro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siamo degli amanti della natura e vogliamo ricreare un bellissimo angolo verde nel nostro giardino o sul nostro balcone, ma siamo alle prime armi con il mondo del giardinaggio, tutto quello che dovremo fare sarà ricercare su internet fra le moltissime guide presenti, quella che ci illustri, passo dopo passo, tutte le tecniche necessarie per riuscire a curare alla perfezione le piante che più ci piacciono. In questo modo pur non essendo degli esperti riusciremo a ricreare un bellissimo angolo naturale con estrema facilità, basterà semplicemente un po' di pazienza e una cura costante. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a coltivare correttamente un bellissimo Rododendro.

26

Occorrente

  • Rododendro.
36

Il substrato

Il substrato indicato per la pianta è un terriccio composto da terra di castagno, di faggio e torba. Il terreno deve essere arieggiato e drenato, se invece lo poniamo in piena terra, ricordiamoci che il substrato dovrà essere molto ricco di ferro. Molti insetti e parassiti attaccano il rododendro (cocciniglie, afidi, bruchi, ragnetto rosso). Potremo tenerli lontani usando antiparassitari specifici, mentre le malattie a cui è più soggetta la pianta sono la muffa grigia e il marciume radicale. In questi casi dovremo agire in modo preventivo utilizzando dei fungicidi per un trattamento primaverile.

46

L'umidità

La pianta ama l'umidità perciò annaffiamola spesso in estate e, se in inverno la poniamo all'interno, diradiamo le annaffiature, ma laviamo anche le foglie per togliere la polvere. Una cura che dobbiamo assolutamente avere, se vogliamo una fioritura rigogliosa, è la potatura primaverile. I fiori infatti nascono solo sui rami nuovi e soltanto se il rododendro ha ricevuto per un certo periodo 12 ore di luce e 12 ore di buio. Per avere la certezza di una abbondante fioritura, inoltre, è utile ricorrere a un fertilizzante da irrorare a inizio primavera e quindi periodicamente (una volta al mese) fino a settembre.

Continua la lettura
56

Il vaso oppure il giardino

Infine il rododendro è una pianta che potremo coltivare in vaso o in piena terra, ma ricordiamoci che non ama il sole diretto, soprattutto d'estate, quindi collochiamola in un angolo del giardino un po' ombreggiato. In particolare se possediamo una varietà di origini tropicali, è bene coltivarla in vaso per poterla mettere al riparo dal gelo durante l'inverno. Se invece il nostro Rhododendron è europeo o americano, può essere messo a dimora in giardino, però se viviamo in una zona dal clima piuttosto rigido, proteggiamo le sue radici dal gelo ponendo della paglia sul terreno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cura costante

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come potare i rododendri

Il Rododendro è una pianta originaria dell'Asia, la quale appartiene esattamente alla famiglia delle Ericaceae. La parte più bella di questa specifica pianta riguarda i suoi meravigliosi fiori, considerati estremamente decorativi. La fioritura del Rododendro...
Giardinaggio

Guida: i fiori da coltivare in inverno

Ci sono fiori adatti ad essere coltivati in inverno, e che proprio dopo la bella stagione riescono a riportare un po' di colore e dolcezza nel grigiore. Naturalmente, recandovi in un negozio di fiori ben fornito, potrete trovare una grande varietà di...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.