Come coltivare il senecio rowleyanus

Tramite: O2O 04/06/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con la sua forma caratteristica, il Senecio Rowleyanus è l'ideale per rallegrare un balcone un po' anonimo o dare un tocco di colore in salotto. Inoltre, non necessita di particolari cure: è sufficiente qualche piccolo accorgimento per ottenere in breve tempo una rigogliosa cascata di perline verdi davvero d'effetto.
Vediamo come procedere e cosa fare per coltivare una pianta bella e sana.

25

Annaffiare costantemente

Cominciamo con l'esposizione: il Senecio ama la luce, ed è quindi molto importante che sia posizionato in modo da essere esposto alla luce diretta del sole, o al massimo in una zona di semi-ombra. Questa pianta predilige i climi temperati ed è molto sensibile al freddo; tuttavia, è possibile collocarla sul balcone o in veranda anche nei mesi invernali, purché la temperatura non scenda al di sotto dei 7°C: in quel caso sarà meglio spostare il vaso dentro casa. Per quanto riguarda l'irrigazione, questa pianta necessita di annaffiature costanti e distanziate in estate; in particolare è bene bagnare in profondità il terreno (più raramente le foglie) ogni 7-8 giorni, e procedere ad una nuova annaffiatura quando questo sarà completamente asciutto. Nei mesi più freddi si raccomanda invece di bagnarla davvero pochissimo: è sufficiente poca acqua circa una volta al mese.

35

Rinvasare il Senecio

Il periodo ideale per il rinvaso è la primavera, quando la pianta è diventata troppo grande e le radici fuoriescono dal vaso attraverso i fori. A quel punto è auspicabile posizionare il Senecio rowleyanus in un vaso di almeno 2 misure più grandi. Inoltre, ottenere delle nuove piantine è semplicissimo: occorre semplicemente tagliare delle piccole talee (ossia dei rametti di pianta) e posizionarle in un vaso per dare vita ad un nuovo esemplare.

Continua la lettura
45

Utilizzare del terriccio specifico

Qualunque sia la collocazione prescelta, di fondamentale importanza è lo spazio, per far sì che la piantina possa crescere senza incontrare ostacoli. Il Senecio predilige terreni sciolti e ben drenati: si consiglia perciò di utilizzare del terriccio specifico per piante grasse. In particolare il terreno ideale dovrà essere composto da un buon terriccio da giardino con aggiunta di terra di foglie, torba e sabbia in modo da ottenere un terreno fertile e ben drenato. In alternativa, è possibile utilizzare del terriccio normale unito a una parte di perlite espansa, che trattiene l'umidità garantendo al terreno un drenaggio ottimale. Nei mesi estivi è inoltre consigliabile arricchire il terreno con un buon concime circa ogni 15-20 giorni.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione alle malattie: il Senecio rowleyanus teme gli attacchi di malattie fungine, afidi e cocciniglia. Per evitare problemi, è bene effettuare un trattamento preventivo a inizio primavera utilizzando un buon insetticida. In secondo luogo, è consigliabile l'utilizzo di un fungicida prima della comparsa dei fiori, in modo da prevenire la comparsa di malattie fungine.
  • Dal momento in cui il Senecio è una pianta che va annaffiata raramente, è possibile che sulle foglioline si formi uno strato di polvere che va a compromettere il naturale processo di fotosintesi, rallentando la crescita. È molto importante, perciò, ripulire regolarmente le foglie dalla polvere utilizzando uno spruzzino e lasciando gocciolare l'acqua sporca.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...