Come coltivare il tiglio

Tramite: O2O 27/09/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il tiglio è un albero di statura medio-grande che si differenzia nelle sue parecchie specie. Il suo utilizzo è prettamente decorativo e per questo possiamo usarlo per apportare un grande tocco estetico al nostro giardino o se deteniamo una casa in campagna. In estate produce dei fiori giallastri molto particolari. Solitamente è un albero molto presente in Europa, Asia ed America. Impariamo dunque a coltivare il tiglio con tutte le tecniche adottate e i consigli in merito.

25

Occorrente

  • Acqua
  • Terriccio
  • Fertilizzante organico.
  • Insetticida
35

Per chi è amante della natura o del giardinaggio in generale sa quanto il tiglio sia un albero esteticamente bello da apprezzare, che negli anni ha ispirato grandi racconti e poesie. Non a caso, mitologicamente, è sempre stato definito come l'albero dell'amicizia e la fedeltà, a causa delle foglie a forma di cuore. Sin dall'antichità era invece usato come simbolo di salute. Le sue foglie venivano infatti utilizzate per guarire le ferite, ma veniva sfruttato anche per altre numerose virtù, come quella di favorire il sonno o depurare l'organismo. Vediamo allora come fare sfoggio di questo albero prendendocene cura e coltivandolo con i giusti metodi.


Quando dobbiamo piantare il nostro esemplare dobbiamo porlo innanzi tutto in pieno sole o al massimo in mezz'ombra.
Scegliamo un terreno leggero, sufficientemente umido, calcareo e molto ben concimato.
Teniamo inoltre conto del fatto che l'albero a crescita avvenuta sarà particolarmente ingombrante. Esso può vivere anche 300 anni, quindi dovremmo pensarci bene prima di scegliere la zona dove piantarlo.

45

Dovremmo poi ricordarci di annaffiarli almeno una volta alla settimana soprattutto nei primi anni di vita.
La moltiplicazione di questi avviene per talea legnosa nei periodi di Aprile ed Agosto.

Possiamo inoltre moltiplicarli o per margotta a Luglio o infine per propaggine a Maggio.

In autunno bisognerà invece concimarli con un apposito fertilizzante organico e in primavera con sostanze minerali diluibili in acqua e che ogni mese daremmo alla pianta per 2 o 3 volte.

Continua la lettura
55

Inoltre sono soggetti a malattie fungine da trattare preventivamente con un fungicida sistemico prima che le gemme ingrossino troppo.
Alla fine dell'inverno pratichiamo dunque un trattamento insetticida ad ampio spettro, in modo da prevenire l'attacco di afidi e cocciniglie. Ogni trattamento va però praticato quando nel giardino non stanno avvenendo fioriture.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...