Come coltivare in modo corretto il prezzemolo in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le piante aromatiche possono essere coltivate anche in vaso sui nostri balconi poiché necessitano di poco spazio e poche cure. Vogliamo mettere la soddisfazione di poter raccogliere, ogni volta che ci servono, salvia, rosmarino o prezzemolo genuini e coltivati con le nostre mani? In questa guida vi spiegheremo il modo corretto per coltivare il prezzemolo in casa, a partire dalla primavera e come raccogliere il prezzemolo da utilizzare all'occorrenza in cucina.

27

Occorrente

  • Vaso 30 cm di diametro
  • semi di prezzemolo
  • terriccio fresco
  • innaffiatura
37

Quello che vi occorre è un vaso di almeno 30 centimetri di diametro (e profondo), terriccio universale e semi di prezzemolo. Esistono diverse varietà di questa pianta aromatica, a foglia larga (quella classica) o a foglia riccia (più dolce e per usi decorativi). Potete reperire questo materiale in qualsiasi agraria o anche nei supermercati più forniti, spendendo davvero poco. La prima cosa da fare una volta tornati a casa è mettere a germinare i semi di prezzemolo: questo processo, se fatto in natura, necessiterebbe di almeno 28 giorni, con un piccolo espediente potete invece accelerare questa operazione, mettendo i semi a bagno in acqua tiepida per una notte intera. Il giorno successivo sarete pronti per seminare.

47

A questo punto prendete il vaso, riempitelo di terriccio fresco per almeno trenta centimetri e bagnate con un po' di acqua; prendete i semi e distribuiteli nel vaso a caso, senza premerli, poi ricopriteli con uno strato leggero di terriccio. Fate attenzione a non coprire troppo i semi, altrimenti le piantine faticheranno a nascere. Annaffiate con un po' d'acqua, senza abbondare. In appena due settimane inizierete a vedere i primi risultati, ma fate attenzione a prendervene cura durante la crescita. Il prezzemolo ha bisogno di terreno sempre umido, ma non fate l'errore di dargliene troppa: il ristagno di liquidi, infatti, potrebbe far marcire la pianta. Tenete il vaso esposto al sole, questo tipo di erba aromatica non ama infatti l'ombra, anche in piena estate.

Continua la lettura
57

Quando la pianta è cresciuta potete tagliarne i rametti per utilizzarlo in cucina. La raccomandazione principale è quella di tagliare i rami all'esterno per renderla più compatta e produttiva per l'intera stagione. Con il passare del tempo compariranno dei fiori, che però è necessario rimuovere per favorire la crescita della pianta e aumentare la produzione di foglie. Per il periodo invernale, ponete la pianta in una piccola serra oppure portatela in casa. Abbiate cura però di portarla fuori al sole tutti i giorni nelle ore più calde: in questo modo durerà fino alla primavera successiva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non coprite troppo i semi altrimenti non riusciranno a crescere
  • Non innaffiate eccessivamente
  • Il vaso deve essere abbastanza profondo perchè il prezzemolo ha grosse radici che necessitano di spazio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il prezzemolo in terrazza

Coltivare il prezzemolo è molto semplice, non solo in cortile ma anche nella propria terrazza. È adatto alla cura nei balconi ed il risultato che si ottiene è ottimo anche dal punto di vista ornamentale. Questa pianta cresce velocemente, produce foglie...
Giardinaggio

7 consigli per avere il prezzemolo in vaso

Tra le varie erbette aromatiche più utilizzate in cucina, non può sicuramente mancare un profumatissimo prezzemolo. Il prezzemolo è inserito in moltissime ricette, soprattutto che riguardano il pesce. Se avete deciso di iniziare ad avere delle graziose...
Giardinaggio

Come seminare il prezzemolo in vaso

Quante volte avete preparato dei piatti, magari a base di pesce, che volevate insaporire con qualche deliziosa erba aromatica, ma ne eravate sprovvisti? Le spezie essiccate che si comprano nei vasetti in quasi tutti i supermercati sono sì ricchi di sostanze...
Giardinaggio

Come ottenere basilico, prezzemolo o cerfoglio

Tra i condimenti che non possono mai mancare nelle nostre tavole vi sono senza ombra di dubbio basilico, prezzemolo o cerfoglio. La cucina tipica mediterranea infatti viene caratterizzata da un largo uso di questi elementi che caratterizzano molto spesso...
Giardinaggio

6 cose da sapere per coltivare le erbe aromatiche in vaso

Le erbe aromatiche sono tra le piante più utili in cucina, perché in grado, anche da sole, di dare un gusto più raffinato alla pietanza. Si tratta di piantine non troppo grandi che si possono coltivare facilmente anche in vaso, adatte quindi anche...
Giardinaggio

5 modi per coltivare gli ulivi

Le piante di ulivo sono oggi coltivate in tutto il mondo, soprattutto a quelle latitudini che abbiano un clima mite e temperato. Queste rigogliose piante, che producono frutti inconfondibili (le olive), hanno bisogno di molto tempo ed attenzioni per crescere...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come Popolare In Modo Corretto Uno Stagno Artificiale

L'acqua in giardino costituisce un elemento fondamentale sia per la sopravvivenza delle specie vegetali e animali che per l'aspetto estetico dell'ambiente esterno. La presenza di un laghetto, consente di creare un piccolo ecosistema acquatico in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.