Come coltivare l'alga spirulina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'alga spirulina, il cui nome scientifico è Arthrospira platensis, è un estremofilo naturale di colore blu e verde che cresce e prospera nei laghi caldi dall'acqua alcalina. Coltivato anche a livello selvatico, la spirulina sostiene i fenicotteri nei laghi dell'Africa orientale e ha la forza e la capacità di prosperare in condizioni in cui le altre alghe non possono crescere. Si tratta di un singolo organismo unicellulare che trasforma la luce solare in energia vitale di micronutrienti, nonché una delle forme di vita più antiche essendo originaria di più di 3,6 miliardi di anni fa. La sua forma a spirale ha spinto gli esperti a conferirle il nome comune di spirulina. Quest'alga ha delle proprietà eccellenti e per molti versi può essere considerata un alimento di prima qualità; contiene, infatti, una notevole concentrazione di nutrienti ed è composta dal 60% di proteine ​​vegetali altamente digeribili. Ha una concentrazione estremamente elevata di beta-carotene, vitamina B-12, ferro, acidi grassi e acido gamma-linolenico. Ma ora vediamo come coltivare l'alga spirulina.

27

La coltivazione dell'alga spirulina è facile e sicura. Si tratta di un organismo in grado di crescere anche in acque estremamente inospitali per qualsiasi altro organismo vivente. La maggior parte delle altre alghe, infatti, prosperano essenzialmente in acque con pH neutro, mentre la spirulina supporta la crescita di una vasta gamma di tipi di alghe, comprese quelle che producono tossine e che favoriscono la crescita di altri microrganismi potenzialmente nocivi come i batteri.

37

Il primo fattore da considerare per la crescita di quest'alga è la luce. La spirulina è simile ad una pianta e quindi ha bisogno di una buona quantità luce per sopravvivere (in realtà, la spirulina è un cianobatterio e ha bisogno della luce per realizzare la fotosintesi). Ad ogni modo, non bisogna mai superare i 120.000 lux, che è l'equivalente dell'esposizione al sole a mezzogiorno nei tropici durante l'estate.

Continua la lettura
47

Anche la temperatura gioca un ruolo fondamentale nella crescita. Tuttavia, anche in questo caso non si tratta di nulla di complicato: l'alga spirulina crescerà in una vasta gamma di temperature, ma vi è una gamma più ristretta dove potrà massimizzare la sua produzione. Questo perché la temperatura influenza direttamente la velocità di crescita in modo abbastanza drastico. Per esempio, a 18-20 °C il tasso di crescita è di circa il 50%, mentre ad una temperatura di 32-35 °C il tasso di crescita è di circa il 98%.

57

Poi, è necessario assicurarsi che il contenitore sia correttamente aerata in modo che tutti i filamenti abbiano accesso alla luce e all'anidride carbonica. Infine, occorre accertarsi che l'acqua e il terreno utilizzati non contengano tracce di metalli pesanti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.