Come coltivare l'angelonia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'angelonia è una pianta perenne di origine messicana e delle zone meridionale dell'America che appartiene alla famiglia delle plantaginacee. È caratterizzata da gambi sottili che raggiungono i 30 cm. Di altezza. I fiori hanno una forma simile ad una spiga. Hanno un aspetto che ricorda delle piccole orchidee. A seconda della varietà, le inflorescenze possono passare dalla tonalità bianca a quella rosa fino ad arrivare al violetto ed al blu. In questa guida, vi illustreremo come coltivare l'angelonia. Non è una pianta di difficile manutenzione ed è molto resistente, quindi è perfetta per donare vita e colore ai balconi ed ai giardini. Vediamo insieme, nei prossimi passi, come procedere nel dettaglio.

27

Occorrente

  • vaso capiente
  • pietre piccole e medie
  • terriccio fertile
  • concime
  • antiparassitario
37


Per una corretta coltivazione dell'Angelonia, è necessario che mettiate in pratica dei piccoli accorgimenti. Innanzitutto, questa pianta necessita di sole pieno o mezz'ombra per svilupparsi correttamente. Il terreno deve essere acido e drenante. È particolarmente resiste al caldo ed alla siccità e sopporta bene le temperature fredde, purché non scendano sotto agli 8 - 9 gradi. L'Angelonia necessita di annaffiature regolari. Dovrete farlo tutto i giorni, preferibilmente la sera. Non bagnate le foglie, altrimenti marciranno. Se dovesse rimanere dell'acqua nel sottovaso, rimuovetela dopo qualche ora. Questo vi permetterà di non danneggiare le radici.

47

Per coltivare l'Angelonia, procuratevi un vaso di medie dimensioni. Posizionate nel fondo del contenitore delle pietre di piccole e medie dimensioni per favorire il drenaggio. Ponete su di esse un abbondato strato di terriccio fertile. Prendete i semi e metteteli nel terreno. Ricoprite con altro strato leggero di terra e fate una lieve pressione con le mani. Annaffiate abbondantemente. Dovete effettuare la semina agli inizi della primavera. L'Angelonia si svilupperà nel giro di un paio di mesi e in breve tempo sarà in grado di produrre degli splendidi fiori colorati.

Continua la lettura
57

La manutenzione dell'Angelonia è molto semplice e non richiede l'impiego di molto tempo. Ricordate di concimarla una volta al mese. Scegliete tra un concime liquido per piante fiorite od uno granulare da far sciogliere lentamente nel terreno. Rimuovete i fiori e le foglie secche od appassite non appena si presenteranno. Controllate periodicamente che non ci siano dei parassiti. La botrite e gli afidi sono i peggiori nemici dell'Angelonia. Nel caso notiate la presenza di uno dei suddetti, procedete con dei trattamenti specifici per curare la pianta. Per le dosi e le modalità d'uso, attenetevi alle indicazioni riportate sulla confezione del prodotto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'angelonia può essere attaccata dalla botrite o dagli afidi. Nel caso notiate la presenza di uno dei suddetti, procedete con dei trattamenti specifici per curare la pianta.
  • Se desiderate un vaso multicolore, mettete in dimora semi di diverse tonalità nello stesso vaso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.