Come coltivare l'odontoglossum citrosum

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come Coltivare L'Odontoglossum Citrosum: averne una in casa è un'esperienza affascinante! Questa meravigliosa orchidea, di origine messicana, produce fiori deliziosamente profumati. Inizia ad emettere steli fioriferi verso maggio-giugno, rallegrando l'ambiente con i suoi colori accesi. Coltivare un esemplare di Odontoglossum Citrosum non è difficile, tuttavia, da buon appartenente alla famiglia delle Orchidaceae, questo fiore ha le sue esigenze ben precise. Sottovalutarle potrebbe significare veder perire in breve tempo la nostra amata piantina! Vediamo allora insieme come prenderci cura dell'Odontoglossum Citrosum, e godere a lungo delle sue incantevoli fioriture!

26

Occorrente

  • Temperature miti
  • Innaffiature non abbondanti
  • Protezione dalle correnti d'aria e dalla luce diretta
36

Anche se è una pianta proveniente da Paesi caldi, l'Odontoglossum Citrosum non necessita di temperature eccessivamente elevate. Viene classificata, infatti, come "pianta da serra fredda". Vale a dire, che ha bisogno di una buona protezione dagli agenti atmosferici, ma la temperatura dovrà oscillare tra i 18/20° nei giorni estivi, e gli 8/12° in quelli invernali. Di notte, questa orchidea predilige temperature ancora più basse, non oltre i 14° in estate e gli 8° in inverno. La sua collocazione ideale è dunque in ambienti poco riscaldati nella stagione fredda, e dotati di impianto di condizionamento dell'aria nei mesi più caldi.

46

Specialmente se le temperature si attestano sui valori più alti, l'Odontoglossum Citrosum necessita di una buona ventilazione. Le correnti d'aria sono sempre pericolose, per le orchidee, ma una stanza ben aerata si adatterà perfettamente ai bisogni di questa pianta un po' esigente! Il sole diretto, invece, è mal tollerato. Diversamente da ciò che si potrebbe pensare, un'eccessiva esposizione alla luce inibirebbe la produzione dei fiori! Come possiamo capire se la luce è giusta? Osservando le foglie: se il loro colore tende al verde scuro, significa che ce n'è troppo poca; al contrario, una colorazione rossastra è il segnale che la stanza è troppo illuminata.

Continua la lettura
56

La nota dolente per l'Odontoglossum Citrosum è l'eccesso di acqua. Questa delicata orchidea non sopporta assolutamente i ristagni idrici, pena il marciume delle radici. Per garantirle la quantità idrica ideale dobbiamo aspettare che il substrato sia quasi asciutto, prima di procedere con altre innaffiature. Il momento migliore per bagnarla è al mattino presto, utilizzando acqua (possibilmente distillata) a temperatura ambiente. Riguardo le concimazioni, indispensabili, ricordiamo che per coltivare con successo l'Odontoglossum Citrosum dovremo fertilizzare il substrato una volta ogni tre settimane circa, con un buon concime specifico per orchidee (ad esempio un 10:30:20 per agevolare la fioritura).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistarla, consideriamo di avere un ambiente che rispetti le sue esigenze peculiari

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.