Come coltivare l'origano in acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'origano è una pianta aromatica abbastanza semplice da coltivare e ha la caratteristica di essere molto utilizzata per condire e dare sapore ad un gran numero di piatti. L'estate è il periodo migliore per coltivare questa pianta ma, grazie a qualche piccola accortezza, sarà possibile anche mantenerla in vaso per tutto l'inverno e averla sempre a disposizione per ogni tipo di ricetta. L'origano ha forti proprietà antiossidanti e oltre a fornire un gusto ed un sapore unico a diversi piatti, aiuta anche a salvaguardare la salute e il benessere di chi ne fa uso. Nella seguente guida andremo a vedere come coltivare l'origano in acqua.

25

Occorrente

  • Vaso
  • Terreno
35

L'origano è una pianta abbastanza flessibile ed è in grado di adattarsi a molti tipi di terreno, l'importante è che esso sia libero da ristagni d'acqua. Per crescere bene ha bisogno di temperature miti e di essere esposta al sole il più possibile. Inoltre cresce meglio se coltivata in un terreno calcareo e ricco di sali minerali. Il metodo migliore per evitare i ristagni d'acqua è quello di spargere qualche sassolino sul fondo del vaso in cui si andrà a piantare l'origano, in modo da garantire il drenaggio e permettere alla pianta di crescere bene. In estate è possibile sistemare la piantina anche in un orticello esterno, in modo che abbia la giusta esposizione al sole.

45

Per iniziare una coltivazione di origano nella propria abitazione si può scegliere di travasare una piantina oppure di utilizzare direttamente i semi. Coloro che non sono molto esperti di giardinaggio, di solito, preferiscono comprare una piantina al supermercato o in qualsiasi negozio specializzato, per poi trapiantarla in un vaso più grande. Piantare e coltivare i semi, invece, è un procedimento leggermente più lungo e bisognerebbe iniziare in primavera per avere la fioritura in autunno. I semi non vanno interrati eccessivamente e, anche in questo caso, bisogna fare attenzione al drenaggio del terreno.

Continua la lettura
55

Le piantine di origano preferiscono gli ambienti soleggiati, quindi la posizione ideale del vaso nella vostra abitazione è il balcone o la finestra. Si tratta di una pianta che odia l'umidità, quindi non va annaffiata eccessivamente, ma richiede comunque il giusto quantitativo d'acqua. Se volete mantenere le piantine anche in inverno, si raccomanda di spostarle all'interno dell'abitazione e di tenerle all'asciutto e il più possibile esposte al sole. Un grosso sbalzo di temperatura potrebbe comportare la morte della piantina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare e piantare l'origano

Tra le tante erbe che si possono coltivare sia in casa che in giardino, ce ne sono molte che vanno per la maggiore. Tra queste vale la pena citare l'origano, che si presta per tanti usi culinari, ma anche per la preparazione di efficaci impacchi medicamentosi....
Giardinaggio

Come E Quando Essicare L'Origano

L'origano, come l'erba cipollina è una pianta aromatica largamente usata in cucina, sopratutto in quella mediterranea, sia per il suo sapore molto forte che per i suoi effetti benefici. Tuttavia è un buon coadiuvante della digestione, un buon antisettico...
Giardinaggio

Come coltivare il garofano d'acqua

In questa guida verrà indicato un metodo che vi permetterà di coltivare il garofano d'acqua. Come ben saprete, i garofani sono delle piante ornamentali che vengono utilizzate maggiormente per decorare le aiuole e i giardini: possiedono dimensioni che...
Giardinaggio

Come coltivare il giacinto d'acqua

Il giacinto d'acqua è una pianta acquatica galleggiante che cresce sulla superficie di fiumi, laghi e canali. La pianta è costituita da cespi fogliosi non radicati al suolo, ma che si mantengono in superficie con l'ausilio dei piccioli delle foglie....
Giardinaggio

Come coltivare i giacinti e i narcisi in acqua

I giacinti ed i narcisi sono i fiori che di solito si usano per abbellire le terrazze, i giardini oppure i viali delle nostre case. I giacinti e i narcisi vengono preferiti a molte altre specie di fiori per la loro versatilità. Il colore ed il profumo,...
Giardinaggio

Come coltivare le erbe aromatiche

Sono dette "erbe aromatiche" quelle piante ricche di profumo e di aroma, che comunemente usiamo in cucina per dare più sapore ai nostri cibi o alle nostre bevande, come l'origano, la salvia, il rosmarino, il cerfoglio, l'alloro, il basilico, ecc. Queste...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
Giardinaggio

Come coltivare il tarfufo

Il tartufo è un fungo e come tale, non riesce a nutrirsi da solo, per cui prospera e cresce insieme a radici di alcune piante, scambiando con loro sostanze essenziali, come acqua e sali minerali. In questa guida, vediamo come coltivare il tartufo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.