Come coltivare l'ulivo in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli alberi di ulivo sono sempre più utilizzati e non solo per la produzione, ma anche a scopo ornamentale; infatti, hanno un bell'aspetto, ed è per questo motivo che molte persone lo amano e lo coltivano in vaso. In questa guida forniamo a tale proposito, un elenco di consigli e tecniche su come coltivare in modo corretto l'ulivo in vaso.

24

La tecnica

Innanzitutto, se intendiamo cimentarci in questa tecnica di coltivazione, è importante scegliere un vaso abbastanza alto e capiente, e riempirlo con del terriccio adatto. Un ulivo conviene acquistarlo dell'altezza di circa un metro presso un vivaio, in modo da ottenere una struttura con un apparato radicale ben delineato, e quindi senza correre il rischio di perderlo durante le varie fasi di coltivazione.

34

La manutenzione

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, la pianta di ulivo coltivata in vaso, viste le difficoltà ambientali, richiede periodicamente una concimazione liquida (almeno due volte all'anno) in primavera, quando ha inizio la fase vegetativa e a fine estate, per aiutarla a superare le insidie invernali. La manutenzione straordinaria è invece legata alla potatura, con lo scopo di dare alla pianta la forma che si preferisce ed una fioritura rigogliosa. Con questo intervento che avviene nel periodo primaverile, si aiuta la pianta a svilupparsi, e quando raddoppia la sua altezza, va comunque effettuato un rinvaso in un contenitore più grande o in terrapieno, facendo attenzione ad estrarre le radici con abbondante terriccio, in modo da evitare che possano spezzarsi.

Continua la lettura
44

La siccità

Infine l'ulivo è un albero molto resistente alla siccità, e non ha bisogno di tantissima acqua; infatti, questa regola vale anche per gli esemplari che vengono coltivati in vaso, ma bisogna tener presente che il terreno a disposizione è minore, rispetto a quello di cui la pianta avrebbe bisogno. Per questo motivo, per i primi anni di vita, non deve mancare l'acqua, quindi è necessario annaffiarlo almeno una volta alla settimana, evitando pericolosi ristagni che potrebbero far marcire le radici. Inoltre, conviene inserire nel terriccio delle tavolette di torba, per consentire all'acqua di tracimare molto lentamente, e nel contempo ottenere un adeguato drenaggio. Nel periodo invernale, bisogna tuttavia sospendere le annaffiature; infatti, se le temperature scendono sotto lo zero, il ghiaccio sciogliendosi ai raggi del sole, comporterebbe un'eccessiva tracimazione dell'acqua. A tale scopo, si deve proteggere il vaso con un telone di plastica, racchiudendolo in una sorta di serra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 regole per coltivare l'ulivo

Le 5 regole per coltivare l'ulivo si possono tramutare in 5 "S": sole, sassi, solitudine, siccità e silenzio.Le zone ideali per coltivarlo sono quelle marittime dell'Italia meridionale caldo e con clima mite di cui necessita questa pianta. Anche al nord,...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ulivo

Per chi possiede un giardino ma anche un angolo verde dalle dimensioni ridotte, coltivare un albero di ulivo può essere la soluzione migliore e quella che, nella maggior parte dei casi, offre le soddisfazioni migliori. L'ulivo è infatti una pianta sempre...
Giardinaggio

Come coltivare un ulivo sul balcone

Chi ha la fortuna di possedere un balcone, adora vederlo, quasi sempre, adornato da piante e fiori, in modo da possedere nel proprio appartamento un piccolo giardino. Nella maggior parte dei casi, questo tentativo, è accompagnato dalla scelta di acquistare...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il limone in vaso

Gli agrumi sono delle piante che si adattano benissimo alla coltivazione in vaso. La pianta limone si presenta con foglie verde lucido e può essere coltivata in tutta Italia, anche se preferisce zone soleggiate e con temperatura media elevata. Basta...
Giardinaggio

Tutti i segreti per coltivare gli asparagi in vaso

Gli asparagi sono un tipo di verdura che si può coltivare anche in vaso. Pertanto per ottenere un'ottima crescita bisogna coinvolgere una zona adeguata del terrazzo o del balcone. In questo modo la migliore collocazione favorirà la crescita. La prima...
Giardinaggio

Come coltivare la dracena in vaso

Con l'arrivo della primavera anche chi non ama il giardinaggio incomincia ad aver voglia di un po' di verde casalingo. Ci sono miriadi di piante in vaso da coltivare all'interno della nostra casa. Piante verdi o fiori, l'importante è che siano resistenti...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.