Come coltivare la begonia albo picta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se possedete in casa vostra una begonia, dovete sapere che ne esistono diverse specie e sottospecie, tutte provenienti dalle regioni tropicali. In particolare, se volete coltivare la begonia albo picta, leggete la seguente guida per scoprire come fare. Dovete sapere che la begonia albo picta proviene dal Brasile ed è abbastanza facile da coltivare. La pianta presenta steli gonfi e radici fibrose, foglie ovate di colore bianco argento sulla parte superiore, i suoi fiori cascanti sono di colore rosa-rosso con varie sfumature. Continuate quindi a leggere per capire in che modo va coltivata questa pianta.

26

Occorrente

  • acqua
  • concime
  • amore
36

La begonia albo picta possiede delle foglie che crescono asimmetriche lungo tutto il fusto carnoso. Purtroppo non potete mettere la vostra begonia albo picta al sole, perché non lo sopporta, quindi scegliete una zona ombreggiata, però con molta luminosità diffusa. La temperatura ideale si aggira intorno ai diciassette gradi durante tutto l'anno, ma se in inverno dovesse scendere sotto i tredici gradi, cercate almeno di mantenere l'ambiente fresco ed umido. Attenzione però: l'ambiente non deve essere stagnante per evitare la diffusione di funghi dannosi, quindi risolvete con un ricambio dell'aria. Per quanto riguarda l'annaffiatura, la Begonia deve essere annaffiata spesso, soprattutto in estate, in base alla temperatura esterna e deve ovviamente essere ridotta nei mesi invernali.

46

Nel caso in cui voi dobbiate travasare la pianta, potete tranquillamente farlo in vasi non troppo grandi e nel mese di aprile con un terriccio leggero e poroso. Per farlo potete mettere in fondo al vaso dei pezzi di coccio. Per quanto riguarda la potatura, dovreste con regolarità tagliare le foglie secche per salvare la pianta dalla circolazione di parassiti. La concimazione va fatta ogni quindici giorni circa, diluendo il fertilizzante che dovrebbe avere un'alta percentuale di potassio. In commercio esistono fertilizzanti specifici.

Continua la lettura
56

Infine è bene parlare del pericolo di malattie e parassiti legati alla pianta begonia albo picta. Se le foglie della pianta hanno delle "bruciature" significa che è stata esposta al sole diretto; se la pianta si affloscia è perché avete innaffiato troppe volte, sarà meglio lasciare che il terreno si asciughi; se c'è della muffa grigia sulle foglie potrebbe essere un fungo molto pericoloso che infetta anche i fiori ed il fusto, quindi usate dei prodotti anti-fungo per piante. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione però: l'ambiente non deve essere stagnante per evitare la diffusione di funghi dannosi, quindi risolvete con un ricambio dell'aria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare La Begonia Tamaya

La Begonia Tamaya è famosissima in tutto il mondo per la bellezza e l'unicità dei suoi fiori stupendi. Anche se all'inizio potrà sembrare un'operazione alquanto complicata, soprattutto se non siamo degli esperti in questa campo, in realtà, basterà...
Giardinaggio

Come coltivare la begonia corallina

Nella nella seguente guida vi sarà spiegato come riuscire a coltivare la begonia corallina, una pianta che è davvero bella da vedere e da avere in casa. Per chi è amante del giardinaggio, i passaggi successivi risulteranno essere davvero utili, perché...
Giardinaggio

Come coltivare la begonia semperflorens

La begonia semperflorens (o begonietta) è una pianta che cresce fino ai 25/40 cm di altezza. I suoi fiori sono composti da 4 petali bianchi, rossi oppure rosa. Anche se la pianta è perenne va coltivata come se fosse annuale. Il periodo di fioritura...
Giardinaggio

Come coltivare la begonia elatior hybrides

Se stai cercando una bella piantina fiorita per abbellire al meglio la tua casa, questa è la guida che fa al caso tuo. Imparerai, infatti come coltivare quella che fa parte della famiglia delle Begoniaceae e che è originaria delle zone tropicali del...
Giardinaggio

Come coltivare una begonia

Appartiene alla famiglia delle Begoniaceae e cresce sia nelle zone con temperature tropicali che in quelle temperate calde. Se ne contano ben 900 specie, per lo più perenni, divise in tre gruppi: tuberose, rizomatose e a radici fascicolate. È cespugliosa...
Giardinaggio

Come trapiantare la begonia

Prendersi cura di piante e fiori è uno splendido passatempo che acquista sempre più appassionati. Pian piano stiamo riscoprendo l'amore per la natura e i vantaggi che possiamo ottenere da essa. Ogni specie ha bisogno del giusto ambiente e di ottime...
Giardinaggio

Come piantare la begonia

La Begonia è una pianta tropicale che discende da una famiglia molto varia. Di origine brasiliana, questa pianta si è diffusa in tutta l'Europa soprattutto nell'utilizzo da interno. Infatti, la Begonia si presta benissimo ad essere utilizzata come pianta...
Giardinaggio

Come coltivare le begoniette

Le Begoniette provengono dal Brasile. Il loro nome scientifico è Begonia semperflorens ed appartengono alle begoniacee. Questa categoria comprende più di 1600 piante differenti. In genere sono perenni e si sviluppano sia in vaso che nel terreno diretto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.