Come coltivare la Bella di Notte

Tramite: O2O 21/07/2018
Difficoltà: media
17
Introduzione

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto per chi ama coltivare le piante. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come coltivare la bella di notte ed avere sempre un fiore rigoglioso e in perfetta salute.

27
Occorrente
  • Fertilizzanti organici
  • Erbicidi
  • Terriccio pulito
  • Attrezzi per il giardinaggio
37

Fare fiorire in estate

La bella di notte è un fiore che sboccia esclusivamente nelle ore del tardo pomeriggio e notturne: inizia a schiudersi, solitamente, in un orario che va dalle 16 alle 18, quando la temperatura diventa più mite. Le belle di notte sono fiori imbutiformi e sono caratterizzate da ampia varietà cromatica: se ne possono trovare di giallo, rosso, rosa o addirittura a strisce. La pianta fiorisce esclusivamente nelle belle stagioni, come la primavera inoltrata e l'estate e si protrae fino ai primi freddi dell'autunno. Se piantata all'aperto, può arrivare ad una altezza tra i 45 e i 95 cm, mentre raggiunge dimensioni più contenute se coltivata in vaso o a cespuglio.

47

Effettuare la corretta manutenzione

Va sottolineato tuttavia che i suoi fiori possono risultare velenosi e vanno tenuti pertanto lontano dalla portata dei bambini e dagli animali domestici. Solitamente sono fiori che crescono su un cespuglio che può raggiungere anche i 35 centimetri di altezza. Anche se la bella di notte è facile da coltivare, i semi da cui si sviluppa hanno bisogno di continua manutenzione. Dopo queste doverose premesse, possiamo ora fornirvi alcuni consigli utili su come coltivare la bella di notte.

Continua la lettura
57

Piantare i semi

I semi prima di essere piantati, vanno messi in una ciotola con dell'acqua e poi seminati in una zona soleggiata nel terrapieno di un giardino, oppure in un contenitore ubicato su una terrazza. In attesa che germoglino, possiamo dedicarci alla preparazione del terreno, liberandolo dalle erbacce infestanti ed eventuali residui di fiori di altre piante. Quando il terriccio appare liscio e pulito, allora lo curiamo subito con regolari annaffiature fino al momento della semina. Quest'ultima, che deve avvenire in primavera, va fatta non prima di aver compattato il suolo preparato in precedenza con abbondante acqua. Si tratta di una condizione ideale per ottenere dei risultati soddisfacenti ai fini della fioritura, ed inoltre è importante sottolineare che il terreno deve essere costantemente monitorato, soprattutto nel periodo iniziale, almeno fin quando non crescono le prime piantine.

67

Concimare tre volte l'anno

Quando la bella di notte diventa a tutti gli effetti una pianta adulta, è necessario concimare almeno tre volte all'anno il suolo con del fertilizzante di tipo organico ed arricchire il terreno con torba sminuzzata per garantirgli un drenaggio efficace e quindi scongiurare il rischio che l'eccesso di acqua possa far marcire l'apparato radicale. Come fertilizzanti, pur non essendo la pianta vulnerabile da afidi, può tuttavia soffocare a causa della crescita di erbe infestanti, per cui anche durante il periodo di maggior fioritura, bisogna eliminarla manualmente, oppure avvalersi di specifici erbicidi. Quando la bella di notte raggiunge il top dell'altezza e produce finalmente i suoi fantastici fiori, le irrigazioni devono essere costanti e giornaliere, ovvero prima del tramonto e con abbondante acqua, specie nel periodo di maggiore siccità. La bella di notte regalerà i suoi coloratissimi fiori fino ai primi giorni dell'autunno. Avrete così un giardino o un terrazzo sempre bello, curato e rigoglioso durante tutto il periodo della bella stagione.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare in vaso l'aloe

Nelle riviste di giardinaggio, è possibile ammirare piante di aloe robuste e forti. Affinché la pianta di aloe coltivata in casa sia altrettanto bella e rigogliosa, occorre prendere alcune precauzioni. Molto facile è la coltivazione dell'aloe, infatti...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare la zebrina pendula

Se stai cercando da tempo una bella pianta semplice da coltivare, che però allo stesso tempo dia alla tua casa quel tocco di vitalità in più. Con questa guida ti saranno dati delle utili informazioni su come coltivare la Zebrina Pendula, adatta ad...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare la veronica

La veronica, è una pianta erbacea molto conosciuta. In Italia, sono ben 30 le specie spontanee delle 200 che formano il genere. La veronica sono molto graziose, la maggior parte con i fiori azzurri, con un lunghissimo periodo di fioritura. Esse, sono...