Come coltivare la calathea

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La Calathea è una pianta che ha le sue origini nel Sud America. Questa pianta viene resa particolare, elegante ed attraente dal suo colore sfumato. Essa ha le foglie che sembrano disegnate con delle pennellate nella parte posteriore e delle sfumature che partono dal verde, al giallo, all'argento, al bianco. Si adatta molto bene con qualsiasi tipo di arredamento e dona un tocco di originalità all'appartamento pur non essendo facile da coltivare. In questo tutorial vengono dati alcuni consigli su come coltivarla.

26

Notizie generali

La Calathea ama il caldo, ma non la luce in modo eccessivo. La temperatura non deve scendere mai sotto i 18 °C e la sua ottimale collocazione è all'ombra ed in ambienti che sono umidi. Bisogna evitare di mettere la pianta in mezzo alle correnti d'aria; è opportuno metterla lontana dalle finestre. Se l'ambiente è troppo secco le foglie si possono seccare ai bordi, invece se la luce è in eccesso si possono accartocciare.

36

Pulizia delle foglie

Quando si seccano le foglie bisogna toglierle immediatamente; si devono tagliare dalla base con molta delicatezza. Successivamente si devono pulire utilizzando un panno morbido ed umido. Durante questa operazione è consigliabile tenere strette e ferme le foglie con l'altra mano; in questo modo si evita che si rompono. È preferibile tenere il vaso che contiene la pianta sollevato dal pavimento; meglio se viene messo sopra ad un tavolino.

Continua la lettura
46

Come proteggere la pianta

Questo è fondamentale in quanto se la pianta è messa sul pavimento il terreno si raffredda troppo durante le stagioni fredde e marciscono le radici. Questa pianta ama gli ambienti umidi; essa deve essere innaffiata con moderazione, quanto basta per mantenere il terriccio umido. È fondamentale però innaffiarla senza bagnare le foglie. Per avere e mantenere un ambiente umido è buona norma posizionare il vaso sopra ad uno strato di ciottoli. Bisogna avere sempre un filo di acqua, prestando però attenzione che il vaso non sia a diretto contatto con l'acqua.

56

Rinvaso della pianta

Bisogna invasare la Calathea quando le radici hanno occupato tutto lo spazio disponibile. Il rinvaso va fatto nella stagione primaverile con un terriccio fertile. È opportuno mescolare un po' di terriccio di foglie e sabbia, avendo cura che la reazione sia leggermente acida. Inoltre, si devono utilizzare concimi liquidi nei mesi che vanno da aprile a settembre ogni 15 giorni. Durante la stagione invernale occorre concimare la Calathea una volta in un mese. Non tutte le specie di Calathea producono fiori appariscenti; tra le specie che si trovano in commercio la Calathea crocata fa delle fioriture bellissime di colore giallo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.