Come coltivare la calendula in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La natura ci ha donato moltissime meraviglie, una quantità infinita di piante che abitano il nostro pianeta e che lo rendono colorato e profumato. Ognuno di noi tiene in casa almeno una pianta e per farla sopravvivere è indispensabile conoscerne le proprietà. La calendula è una pianta dall'aspetto molto grazioso e dalle proprietà curative davvero straordinarie. Molte persone adorano questa pianta grazie ai colori brillanti e solari mentre altre la apprezzano per la simpatica forma. In questa guida vorrei insegnarvi come coltivare la calendula in vaso, di modo che possiate tenere la stessa nella vostra abitazione anche se avete un semplice e piccolo balcone.

25

Occorrente

  • terriccio e sabbia
  • concime liquido
  • vaschetta rettangolare per piantare i semi
  • foglio in plastica trasparente
  • vasi di adeguate dimensioni
35

Coltivare la calendula in un vaso

Sebbene la calendula sia una pianta che facilmente si trova in natura nei prati, potrete coltivarla tranquillamente, e con pochi accorgimenti, far crescere la stessa all'interno di un vaso.
Per fare questo è bene che voi sappiate che la moltiplicazione di questo fiore avviene per seme, e quindi è necessario che acquistiate, dal tuo fiorista di fiducia, una bustina di semi di calendula. Preparate quindi la vaschetta in cui effettuare la semina, sistemando all'interno del vaso un composto formato per 3 parti da terriccio ben fertilizzato, e per una parte di sabbia. Spargete sopra ad esso i semi e poi ricopriteli con un ulteriore strato di terriccio.
Riempite anche un erogatore spray con dell'acqua e inumidite il terriccio per bene, ricoprendo poi il tutto con un foglio in plastica ben teso.

45

Controllare lo stato del terriccio ed eliminare la condensa

Ponete la vaschetta all'ombra, in modo che essa sia ad una temperatura costante intorno ai 15°C, e sollevate quotidianamente il foglio plastificato per controllare lo stato del terriccio ed eliminare l'eventuale condensa formatasi.
Dopo una quindicina di giorni, inizierete a vedere i primi germogli.
Quando le piantine saranno abbastanza grandi ponetele nei vasi più grossi, all'interno di cui dovrete sistemare per tempo anche delle sostanze organiche. Il terriccio di quest'ultimo dovrà risultare abbastanza leggero per far respirare al meglio le radici.

Continua la lettura
55

Mantenere il terriccio sempre ben umido

Ricordatevi di mantenere il terriccio sempre ben umido, ma non zuppo, in quanto la calendula odia i ristagni. Annaffiate quindi spesso e poco la piantina.
Quando la pianta inizierà la fase di germogliazione, iniziate a concimarla. Questa procedura dovrà essere effettuata più o meno ogni 2 settimane, con concime liquido da mescolare all'acqua di annaffiatura.
Quando acquistate il concime, verificate che al suo interno vi siano tanto i macro-elementi (come fosforo e potassio) quanto i microelementi (come rame e ferro).
A questo punto potrete tenere il vaso all'aperto anche sotto i raggi diretti del sole.
La calendula, come moltissime piante è molto delicata e richiede particolare attenzione, per tenerla in vita e farla crescere sana e bella basterà seguire le istruzioni di questa guida. Se non sapete come fare o siete alle prime armi non preoccupatevi, vi basteranno i pochi passaggi di questa guida e un po' di pratica, o anche qualche consiglio da parte di esperti del settore. Non mi resta che augurare buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la calendula in piena terra

Finalmente è arrivata la primavera e con essa le belle giornate che ci permettono di stare in giardino fino a tarda sera per dedicarci alle nostre amate piante. Avete già eliminato le erbacce e sistemato i vostri vasetti e ora state pensando di aggiungere...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il limone in vaso

Gli agrumi sono delle piante che si adattano benissimo alla coltivazione in vaso. La pianta limone si presenta con foglie verde lucido e può essere coltivata in tutta Italia, anche se preferisce zone soleggiate e con temperatura media elevata. Basta...
Giardinaggio

Tutti i segreti per coltivare gli asparagi in vaso

Gli asparagi sono un tipo di verdura che si può coltivare anche in vaso. Pertanto per ottenere un'ottima crescita bisogna coinvolgere una zona adeguata del terrazzo o del balcone. In questo modo la migliore collocazione favorirà la crescita. La prima...
Giardinaggio

Come coltivare la dracena in vaso

Con l'arrivo della primavera anche chi non ama il giardinaggio incomincia ad aver voglia di un po' di verde casalingo. Ci sono miriadi di piante in vaso da coltivare all'interno della nostra casa. Piante verdi o fiori, l'importante è che siano resistenti...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
Giardinaggio

Come coltivare la stevia in vaso

Coltivare in vaso potrebbe rappresentare una limitazione, questo perché un contenitore non potrà mai essere come il terreno, anche se il vaso potrebbe avere una composizione di terra e minerali assolutamente ottimale, cosa più difficile da realizzare...
Giardinaggio

Come coltivare la vite in vaso

Se sei un amante del verde e desideri scoprire come sia possibile coltivare la vite in vaso autonomamente e senza particolari difficoltà, ti consiglio di leggere con attenzione i consigli di seguito, in quanto ti fornirò preziosi suggerimenti sull'argomento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.