Come coltivare la Cicas

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La cicas una pianta sempreverde che cresce su terreni sabbiosi e rocciosi. Si tratta di una specie dioica, ovvero che si distingue per sesso: la pianta femmina produce i semi, mentre quella maschile produce dei coni pieni di polline. La cicas più popolare è la palma da sago, che ha una crescita lenta e una vita lunga. Di solito queste piante crescono dai 90 ai 150 cm di altezza, anche se talvolta possono raggiungere anche 3 metri.
Le cicas sono denominate anche "fossili viventi", perché esistevano prima dei dinosauri. Esistono circa 300 specie di cicas e tante altre si presume che non siano ancora state scoperte, anche se la specie è minacciata dalla distruzione del suo habitat e la raccolta della pianta.
Vediamo dunque, con questa guida, come coltivare la cicas.

26

Occorrente

  • Cicas
  • Tanta pazienza
36

Esporre la Cicas

Prima di capire come coltivare la cicas è importante sapere che non necessita di particolari cure. Questa, infatti, vive perfettamente con temperatura compresa tra -10 e i 40°C e può essere coltivata sia in appartamento, sia all'aperto in regioni a clima temperato. La cicas cresce tranquillamente al sole ma si adatta abbastanza facilmente a qualsiasi situazione, basta che la luce non sia troppo scarsa poiché rischierebbe di far sfilare (allungamento eccessivo) la pianta a scapito del suo portamento. Inoltre, non ama le correnti d'aria anche se è importante garantire, in tutte le stagioni dell'anno, un buon ricambio della stessa.

46

Posizionare la Cicas

Se è possibile e se allevate la pianta in appartamento, a partire dal mese di giugno fino a quello di settembre, cercate di esporre la cicas all'aperto in posizione riparata dai raggi diretti del sole. Una buona norma sarebbe, se non vi interessa ottenere il seme per un'eventuale moltiplicazione della pianta, eliminare il fiore prima che arrivi alla maturazione.
Così facendo, tutte le energia della pianta non si concentreranno per la produzione del seme e del frutto ma verranno utilizzate esclusivamente per la sua crescita.

Continua la lettura
56

Annaffiare la Cicas

La cicas è una pianta che ha bisogno di una riserva costante d'acqua, dunque deve essere annaffiata ogni qual volta il terreno si asciuga. La frequenza dell'innaffiatura dipenderà dalla temperatura e dall'esposizione della pianta. Ad esempio nel caso di un esemplare esposto in pieno sole il terreno si asciugherà molto più rapidamente, quindi la cicas andrà annaffiata più spesso. Ad ogni modo fate attenzione che non rimanga dell'acqua nel sottovaso, in quanto questa pianta non tollera assolutamente eventuali ristagni idrici.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Per informazioni più precise e dettagliate fare sempre e solo riferimento a personale qualificato.
  • Cercate di fare le cose con calma e seguite attentamente ogni passo della guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.