Come coltivare la cicoria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In questo articolo vogliamo capire insieme con voi, come poter coltivare la cicoria. Di piante di cicoria coltivate, che hanno il nome scientifico e specifico di Cichorium intybus, ce ne sono davvero numerose varietà, che possono distinguersi anche in base al colore che è posto sulla foglia, che per esempio possono essere di colore verde o rosse, ma anche in base alla modalità di raccolta, per esempio la cicoria da taglio o da cespo. Le cicorie si distinguono anche in base al periodo in cui possono venire raccolte. Pronti per capire in che modo poter coltivare la nostra e buonissima cicoria?

24

Tra le varietà più celebri e più in commercio possiamo trovare la Cicoria di Bruxelles a cespo verde, ma posta in commercio dopo imbianchimento, la Grumolo bionda e verde scuro, la Catalogna brindisina e quella a foglie larghe del Veneto, il Radicchio rosso di Treviso, Radicchio variegato di Castelfranco e Radicchio rosso a palla di Verona.
Tutte le cicorie in genere, rivelano una buona adattabilità a diversi tipi di clima e terreno. La cicoria riesce a resistere molto bene sia alla siccità che alle gelate, ma occorre anche dire che questa, mal sopporta i ristagni d'acqua.
Non dimostrano, particolari problemi con gli altri ortaggi, quindi possono seguire o precedere numerose specie orticole.

34

In genere il periodo di semina della cicoria muta a seconda delle varietà e delle tecniche colturali che intendiamo adottare. Per esempio per la cicoria da taglio, è bene ricordare che la sua semina avviene direttamente nell'orto e lungo tutto l'arco dell'anno, eccetto nei mesi più freddi, in cui non si possono o meglio non è consigliato effettuare la lsua semina.
Invece per la cicoria da cespo, la semina si può effettuare a dimora o in semenzaio ed il suo trapianto può essere effettuato quando avrà emesso l'ottava foglia.
La cicoria a radice voluminosa come quella di Bruxelles, viene seminata direttamente nel campo, nel periodo che va da fine inverno fino al mese di agosto.
Indicativamente invece, i radicchi rossi vengono seminati proprio all' inizio della bella stagione e cioè dell'estate.

Continua la lettura
44

Come concime per le nostre cicorie, possiamo utilizzare il letame o il composto, che devono essere distribuiti perfettamente maturi, in quanto la cicoria può soffrire anche a causa dei fertilizzanti che non sono stati ben decomposti. Le cure colturali prevedono interventi d'irrigazione che devono essere praticati con una certa regolarità e ripetuti in particolar modo nelle stagioni calde e secche, sia alla semina, ma anche dopo il trapianto. È bene eliminare tutte le piante o erbe che crescono vicino alle cicorie, in quanto non fanno bene al loro sviluppo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il radicchio

Il radicchio è un alimento solitamente di colore rossastro e dalla forma rotonda molto utilizzato in campo gastronomico. Sono tantissime infatti le ricette che si possono preparare questa pianta, la quale è caratterizzata da un sapore particolarmente...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare un fondo argilloso

I terreni argillosi sono inospitali per natura e si riconoscono facilmente. Difatti, in estate sono secchi e in inverno si inzuppano completamente. Generalmente, un terreno argilloso difficilmente permette alle piante di crescere, e in più rende il suolo...
Giardinaggio

Come coltivare le piante selvatiche

Quando si ha una casa con un appezzamento di terreno, si fa di tutto per renderlo il più carino possibile, coltivando delle piante oppure sistemando degli spazi con degli arredi da esterno. A volte, facendo delle passeggiate in natura si possono osservare...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.