Come Coltivare La Coelogyne Cristata

Tramite: O2O 14/01/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il genere Coelogyne comprende circa 200 specie di orchidee epifite tropicali sempreverdi, con fusti fioriferi eretti o penduli. Coltivarle e prendersi cura di loro non è affatto difficile se si seguono poche e semplici regole. La Coelogyne Cristata, è sicuramente una delle orchidee più apprezzate dagli orchidofili di tutto il mondo per i suoi grandi e candidi fiori delicatamente profumati che sbocciano tra febbraio e marzo. Per indurre la fioritura, è importante che da settembre abbia uno sbalzo di temperatura (escursione termica) fra il giorno e la notte; da novembre quando alla base dei bulbi spuntano le infiorescenze, deve essere bagnata il minimo indispensabile. Quando i fiori si aprono, generalmente da metà-fine febbraio, le irrigazioni devono essere sospese per un mese. Alla ripresa vegetativa (verso fine marzo), si bagna e si concima abbondantemente. Nei passi della guida a seguire troverete tutte le indicazioni su come coltivare la Coelogyne Cristata.

26

Occorrente

  • sole, acqua, terreno, fertilizzante
36

La Coelogyne Cristata è originaria della zona Himalayana, dove cresce tra i 1500 e i 2000 metri, in inverno vuole un ambiente fresco, è una pianta epifite con infiorescenze recanti un massimo di dieci fiori, grandi una decina di centimetri. I fiori sono profumati nella notte, al fine di attrarre diverse specie di falena che ne favoriscono l'impollinazione; inoltre, sono riuniti in spighe e variano di colore: dal bianco candido al verde-giallo pallido, con sfumature dal marrone al rosa salmone cupo. La Coelogyne Cristana può essere facilmente coltivata come pianta d'appartamento e fiorisce per periodi molto lunghi, quasi per tutto l'anno.

46

Questa pianta ha bisogno di un'esposizione molto luminosa, ma non necessariamente sotto i raggi diretti del sole. Per quanto riguarda la temperatura, è consigliabile fare attenzione nel mantenere sempre un'atmosfera non troppo secca. In inverno è opportuno che negli appartamenti riscaldati non ci siano più di 18°C.

Continua la lettura
56

Le innaffiature devono essere abbondanti da aprile ad ottobre, mentre da novembre a marzo occorre ridurre l'apporto idrico in relazione alla temperatura. Dal termine della primavera fino alla fine dell'estate, si consiglia di somministrare un fertilizzante liquido specifico per orchidee, diluito nell'acqua, ogni due settimane. In inverno è bene che l?ambiente sia il più luminoso possibile, dalla primavera all'autunno la pianta sta bene all'esterno ma non al sole diretto, il posto ideale è sotto un albero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.