Come coltivare la coleus blumei

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se cercate una bella pianta che ti permetta di dare un tocco di vitalità alla vostra casa, questa è la guida giusta per voi. Tale prontuario permetterà a chiunque di coltivare una bellissima piantina, da sistemare al meglio nel proprio appartamento. Sarete in grado di scoprire tutti i semplici segreti per far crescere la coleus blumei bella e forte in modo semplice. Tale esemplare è una pianta originaria dall'isola di Giava ed è coltivata per la bellezza del fogliame che la caratterizza. Ha infatti foglie quasi sempre rosse cuoriformi ai margini verdi. Può raggiungere l'altezza di trenta o quaranta centimetri. La coleus è dunque una pianta dal portamento cespuglioso e si coltiva in un vaso; la sua fioritura è insignificante, ma la sua bellezza deriva dal suo fogliame screziato che può essere di vari colori. I fiori sono, infatti, piccoli e vanno tolti prima ancora che inizino a sviluppare onde evitare che imbruttiscano la pianta in questione. Vediamo quindi insieme come coltivarla.

26

Occorrente

  • Una piantina di coleus blumei
36

Come pianta d'appartamento è molto diffusa, ma può essere utilizzata al meglio per abbellire le aiuole esterne. Prima di ogni altra cosa è indispensabile trovare la posiziona ideale per soddisfare le esigenze della pianta stessa. Il terriccio ideale è un composto di terra di foglie, torba, terra concimata ed un po' di sabbia. Dovrà essere esposta tutto l'anno sempre in piena luce ma evitando, soprattutto in estate, i raggi diretti del sole. Per mantenere il fogliame folto e colorato è fondamentale non farle mai mancare la luce.

46

La temperatura minima che la pianta può sopportare è di otto gradi. È chiaro che in inverno è necessario portare la coleus blumei in casa o in una serra. Occorre inoltre incrementare con ogni mezzo possibile l'umidità ambientale. Per mantenere la pianta sempre rigogliosa e viva è bene annaffiarla spesso. Nel periodo che va dall'inizio della primavera alla fine dell'estate sarà vitale aggiungere, ogni dieci o quindici giorni, del fertilizzante ordinario, così da donarle tutto ciò di cui ha bisogno.

Continua la lettura
56

In inverno, quando la temperatura è bassa, innaffiate meno la coleus blumei. Questa è una pianta che, se curata in modo appropriato, vivrà per anni. Ricapitolando, l'occorrente è soltanto tanta luce e acqua in base alle stagioni. Ogni primavera è doveroso rinvasarla usando del terriccio ordinario, così da rinnovare gli elementi nutritivi per la pianta. In seguito a ciò occorre potare spesso la suddetta pianta in modo da allargarla rendendola più folta, e di conseguenza più bella e maestosa. Buon lavoro!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.