Come coltivare la Cortaderia Selloana

Tramite: O2O 20/09/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Esistono diverse piante da giardino che, grazie al loro aspetto insolito per le nostre zone, danno un tocco di esotico allo spazio verde domestico. Un esempio pratico potrebbe essere sicuramente quello della Cortaderia Selloana, una pianta ornamentale conosciuta anche con lo pseudonimo di "erba delle Pampas". La Cortaderia Selloana ha origine nell'America meridionale ed è composta da vistosi cespugli che, oltre ad avere una nuvola di foglie strette ed allungate, producono delle bizzarre infiorescenze piumose di colore bianco argenteo. Queste ultime possono essere essiccate per creare composizioni floreali. All'interno di questa guida, vi verrà spiegato nel modo più semplice e veloce possibile come coltivare la Cortaderia Selloana.

26

Occorrente

  • Luce del sole
  • Acqua
  • Terriccio da giardino
  • Fertilizzante a base di azoto e potassio
36

Posizionare la Cortaderia Selloana in un ambiente soleggiato

Come prima cosa, la Cortaderia Selloana possiede delle foglie molto particolari ma, allo stesso tempo, davvero molto belle. Solitamente, una volta cadute, le foglie crescono alla base del cespuglio della pianta stessa. Oltre a ciò, dovete sapere che queste ultime possono raggiungere la lunghezza di un metro e mezzo circa, mentre i fusti possono superare i due metri di altezza. Una condizione indispensabile per far crescere la Cortaderia Selloana rigogliosa consiste nel posizionarla in un ambiente soleggiato o, al massimo, a mezzombra.

46

Proteggere la pianta dai vari agenti atmosferici

Un altro consiglio da seguire e prendere in considerazione, è sicuramente quello di proteggere questa pianta dai vari agenti atmosferici, in quanto quest'ultima è una pianta molto resistente al freddo invernale, tuttavia teme moltissimo l'umidità dell'ambiente. Per quanto riguarda il substrato da inserirgli al di sotto, andrà bene anche del comune terriccio da giardino, evitando però i ristagni d'acqua che potrebbero far marcire la pianta ed i fiori stessi. Inoltre, non dimenticate che è molto importante innaffiare la pianta con regolarità, soprattutto durante l'estate ed i periodi di siccità.

Continua la lettura
56

Praticare una concimazione periodica

Successivamente, durante la stagione primaverile, è consigliabile praticare una concimazione periodica con dei fertilizzanti per piante a base di azoto e potassio. Solitamente, la moltiplicazione di queste piante da giardino avviene tramite la divisione dei cespi. I periodi migliori per eseguire questa operazione sopracitata sono le stagioni di mezzo, ossia la primavera o l'autunno. Arrivati a questo punto, avete tutte le informazioni più importanti per una buona e sana coltivazione della vostra pianta Cortaderia Selloana. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.