Come coltivare la dalia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Appartiene alla famiglia delle "bulbose", e nel linguaggio dei fiori, regalare una dalia è come dire di essere grati. Perciò oltre ad essere molto bella, è gratificante riceverla in dono, e viceversa adatta da regalare, accompagnata da un biglietto che esplicita la nostra gratitudine, se vogliamo ringraziare qualcuno. Le varie manipolazioni effettuate dai coltivatori hanno fatto sì che oggi ne esistano moltissime specie, i colori che possono avere i fiori di questa pianta sono tantissimi, e anche le grandezze sono molto varie. Vediamo, in questa semplice guida, come coltivare questa bella e vivace pianta.

25

Occorrente

  • vasi di adeguata dimensione
  • alcuni semplici accorgimenti
35

Per coltivare le dalie devi partire dal tubero, ossia dai germogli da esso ottenuti (infatti la riproduzione per seme avviene solo nel caso in cui si vogliano ottenere altre varietà). Nel mese di gennaio, e quindi in pieno inverno, poni i tuberi a "vegetare", coprendoli con della sabbia mescolata con terriccio leggero.

45

Se partirai dal tubero, la temperatura ideale dell'ambiente dove praticamente deciderai di porre i tuberi dovrà mantenersi attorno ai 15-20°C. Dovrai annaffiarli regolarmente, è fondamentale, il terriccio dovrà essere sempre (almeno) appena umido. Una volta che la pianta avrà germogliato, e che i germogli avranno una lunghezza adatta (diciamo all'incirca 10 centimetri, non meno), staccali dal tubero con un coltello tagliente, in modo da recidere di netto dove hai deciso di tagliare: infatti dovresti fare in modo che una piccola parte del tubero stesso rimanga attaccato ai germogli. A questo punto, puoi trattare i germogli come se fossero delle talee.

Continua la lettura
55

Parliamo infine di come prendersi cura della nostra dalia una volta nata, o comunque una volta portata a casa (se avete deciso di comprare subito la pianta dal fioraio). Il terreno deve risultare ben fresco, e ben concimato. Si adatta molto bene ai terreni profondi, argillosi ed anche calcarei. Per quanto riguarda l'annaffiatura, non richiede molta acqua: durante la fioritura dovrà essere innaffiata due volte al giorno (lasciate passare almeno 8 ore tra un'innaffiatura e l'altra), ma non ha bisogno di tantissima acqua alla volta. Se invece di un vaso decidete di metterla nel terreno, dovrete preoccuparvi di creare dei sostegni degli steli, che altrimenti potrebbero piegarsi troppo. Ricordate poi che se è necessario deve essere posta al riparo (anche se è in giardino, dovrete invasarla e portarla al riparo), poiché il freddo è letale per una dalia!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare la dalia

La dalia è senza dubbio una bellissima pianta. Appartiene alla famiglia delle "bulbose" e nel linguaggio dei fiori, regalare una dalia esprime un senso di gratitudine. Oltre ad essere molto bella questa pianta, risulta davvero gratificante riceverla...
Giardinaggio

Come propagare la dalia

La dalia, nome scientifico Dahlia pinnata, fu chiamata così in onore di un discepolo dello scienziato Linneo che si chiamava Dahl. È una delle poche piante che trova nel nostro paese un gran favore, anche se viene maggiormente coltivata in altre parti...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.