Come coltivare la Delosperma lehmannii

Tramite: O2O 02/06/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Delosperma lehmannii è una pianta che appartiene alla famiglia delle Aizoaceae; è quindi una pianta grassa, con i fusti striscianti e le foglie succulente. Sono proprio le foglie a conferirle un aspetto particolare, perché hanno una forma sferica leggermente allungata e una colorazione verde scura, quasi tendente al blu. Quando il sole scalda a lungo la pianta, le foglie virano verso il colore rosso. Si tratta di una pianta che fiorisce con facilità nella bella stagione, regalando piccoli fiorellini gialli a forma di margherita. Vediamo ora come coltivare la tua Delosperma lehmannii.

25

Innanzitutto la buona crescita della Delosperma è legata alla qualità del terreno che comporrà il substrato; questa pianta necessita di un terreno leggero attraverso il quale l'acqua possa scorrere agevolmente, che non sia eccessivamente compatto. Quindi dovrai mischiare ad un buon terreno di giardino della sabbia o ghiaia per acquari e della "lava" o "lapillo", che ha la capacità di assorbire l'acqua ma anche di espellerla facilmente: renderà il pane della Delosperma soffice e drenato. Comunque in commercio vi sono terricci specifici già pronti.

35

Non è necessario ricorrere a concimazioni: questa pianta trova nutrimento anche da terreni piuttosto poveri. Cura la tua pianta togliendo con regolarità tutte le foglie secche e anche i rami rovinati; se vuoi propagarla, basterà fare una talea con un fusto o anche solo una foglia. Pianta la talea nel terreno accanto alla tua Delosperma e in breve la vedrai crescere.

Continua la lettura
45

Infine devi mettere la pianta in una posizione luminosa, in pieno sole, scegliendo però un punto che resti protetto dai venti freddi e dalle gelate invernali. Si tratta di una pianta originaria dell'Africa meridionale, che richiede quindi temperature miti per buona parte dell'anno. Poiché ha un apparato radicale consistente, la Delosperma necessita di un vaso ampio oppure va considerata per un angolo del giardino. Insieme ad altre due o tre piante succulente, magari a portamento eretto, creerà un bellissimo scorcio di giardino roccioso. Ricorda la Delosperma è una pianta succulenta e quindi dovrai innaffiarla con parsimonia, eliminando quasi del tutto l'acqua nella stagione fredda. Con parsimonia non vuol dire che dovrai darle l'acqua col contagocce ma l'innaffiatura dovrà essere tesa a bagnare tutto il substrato, aspettando che il terreno si asciughi bene prima di innaffiare nuovamente. In inverno dovrai comunque controllarla, perché questa pianta tende a disidratarsi e a raggrinzire le foglie se resta troppo a lungo senz'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...