Come coltivare la erica gracilis

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Oggigiorno avere la possibilità di dedicarsi ad un hobby risulta il miglior modo per allontanarsi momentaneamente dai pensieri e dalle faccende quotidiane. In quest'ottica s'inserisce una delle tante possibilità, costituita dal giardinaggio. La Erica Gracilis è una pianta perenne, appartiene alla famiglia delle "ericaceae". Si tratta di un arbusto proveniente dall'Africa, fiorisce in primavera-estate. Questa pianta nel pieno della fioritura è in grado di produrre molti fiori stupendi che possono essere di colore rosso, rosa o bianco. In questa occasione vedremo come coltivare la Erica Gracilis; per questa operazione non occorrono particolari competenze ma sarà pur sempre necessario possedere una buona dose di passione e pazienza.

25

Occorrente

  • erica gracilis
  • acqua
35

La erica gracilis è un arbusto che si coltiva in modo semplice e non necessita di particolari cure. È infatti possibile coltivarla all'interno della nostra casa utilizzandola come elemento decorativo, oppure all'interno del nostro giardino o del balcone. Si tratta di una pianta che si adatta facilmente all'ambiente, ma nonostante questo necessita di un pochino di attenzioni. Quando le temperature s'innalzano, questa deve essere spostata dall'interno verso l'esterno, prediligendo zone ombreggiate ma soprattutto arieggiate, possibilmente non in corrente.

45

Una prerogativa di questa pianta, e di conseguenza anche di tutte le sue varietà, è che non tollerano assolutamente il calcare, quindi al momento di annaffiarle, è opportuno utilizzare per loro acqua distillata. In sostituzione all'acqua distillata, può essere utilizzata con successo anche l'acqua piovana. Le annaffiature devono essere regolari, mai abbondanti o troppo scarse. Prima di annaffiare la nostra pianta può essere opportuno tastare il terreno con le dita e controllare lo stato di umidità.

Continua la lettura
55

Altro accorgimento, per mantenere sana la nostra amica, è quello di posizionare piccoli sassolini di ghiaia all'interno del sottovaso. Una volta sistemati a dovere, provvediamo a vaporizzarli nello stesso identico modo di come facciamo sulle foglie. L'umidità che si crea con l'evaporazione dell'acqua crea la giusta umidità per la pianta stessa. Il rinvaso deve avvenire ogni due anni, in base alla crescita delle radici. Se queste non sono particolarmente sviluppate, allora possiamo passare alla primavera successiva. Il terreno da utilizzare deve essere completamente privo di calcare, il più indicato è un misto di torba e sabbia. Seguendo questi semplici consigli avrete così modo di coltivare la vostra Erica Gracilis in maniera corretta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'erica in vaso

L'erica è un arbusto sempreverde a basso tenore, le cui dimensioni e la forma variano notevolmente a seconda della specie. L'erica comune (Calluna vulgaris) è nativa delle paludi d'Europa e può essere difficile da coltivare in alcune aree secche. Tuttavia,...
Giardinaggio

Come Coltivare L'Erica Carnea

L'erica carnea è una specie botanica a portamento cespuglioso, che appartiene alla famiglia delle Ericaceae. Cresce spontaneamente tra le rocce dei rilievi montuosi alpini e appenninici. Predilige le temperature rigide, ma necessita di luce intensa....
Giardinaggio

Come potare la lavanda e l'erica

Avere il pollice verde non è da tutti, ma quasi ogni persona presenta nella propria abitazione oppure in giardino delle piante. In particolar modo, in questa guida semplice ed esauriente guida, parleremo della lavanda e dell'erica, per definire nello...
Giardinaggio

Come coltivare la camelia di appartamento

La famiglia delle camelie si divide in quarantacinque varietà, ma soltanto una decina si possono coltivare in giardino. La camelia nel linguaggio floreale vuol dire "bellezza e superiorità celate"; quando si regala una camelia significa che si ha grande...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

10 piante perenni resistenti al freddo da coltivare in Inverno

Se l'estate ci regala dei bei prati fioriti e l'autunno ci ha abituato a vedere paesaggi dai molteplici colori che vanno dal verde al rosso scuro, dall'arancione al giallo. L'inverno può riservare delle sorprese inaspettate all'occhio di un profano del...
Giardinaggio

Come coltivare la deutzia

Il giardinaggio, è un passatempo creativo, divertente ed entusiasmante. Negli ultimi tempi sempre più giovani acquistano piccoli fazzoletti di terreno, dedicandolo ad orto e, coltivando piante di uso comune. Tra le numerose piante che si possono coltivare,...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.