Come coltivare la fava

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter coltivare la fava, comodamente sul nostro balcone o anche nel nostro giardino. Iniziamo subito con il dire che la fava è un legume, che può essere utilizzato sia come fresco, sia come baccello oppure come seme secco. Questo legume, dalle molteplici facce, ha numerose proprietà nutritive e benefiche per la salute del nostro organismo. La fava è di semplice coltivazione. Ecco perché in questa guida, semplice e veloce, abbiamo deciso di farvi capire in che modo, tramite alcuni comodi consigli di immediata comprensione, poter migliorare la nostra coltivazione della fava. Pronti per iniziare? Buon lavoro!

25

Occorrente

  • terreno
  • concime
  • semi di fava
35

La prima cosa che dobbiamo sapere è che la fava, detta anche Vicia faba, ha bisogno di un terreno di medio impasto. Questa pianta dimostra anche una buona adattabilità ad altri tipi di terreni, che sono più svariati purché non siccitosi o soggetti a ristagni. Il clima ottimale per la fava è quello di tipo temperato, con un limite minimo di 5°C, al di sotto dei quali la pianta potrebbe anche morire. Allo stesso modo, dobbiamo dire che la fava teme molto la siccità prolungata, ecco perché è bene innaffiarlo in modo regolare e preciso.

45

Dobbiamo anche ricordare ed essere a conoscenza che la fava può essere seminare nel periodo che va da autunno, ed in particolare nelle regioni meridionali, mentre verso la fine dell'inverno, è bene seminarla in quelle regioni settentrionali, cercando sempre di mantenere una certa distanza di circa 50-70 cm tra le file e di circa 15-25 cm sulla fila. Per ciò che riguarda la profondità, ci converrebbe seminare a circa 4-8 cm. Prima della semina, dobbiamo concimare con letame maturo interrato, circa alla profondità di 30-40 cm, integrandolo con un apporto fosfopotassico.

Continua la lettura
55

Oltre a scerbature e zappettature, dobbiamo sapere che possiamo anche praticare la rincalzatura, per poter proteggere la pianta dai problemi che possono essere causati dal freddo e favorire, in compenso, anche l'emissione di nuove radici. Oltre a queste cose, ci aiuta anche a togliere le cime per avvantaggiare la fruttificazione ed eliminare gli insetti parassiti, afidi. Per quanto riguarda la raccolta, dobbiamo dire che è una raccolta differenziata a seconda dell'impiego del legume. Il seme secco si deve raccogliere nella prima estate, mentre i baccelli per il consumo fresco prima che i semi siano del tutto maturi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le fave

Molte volte capita di avere nella propria abitazione un piccolo orto, in cui si desidera coltivare degli ortaggi o frutti. Non tutti sono però a conoscenza del metodo di coltivazione di tutte le specie. A tal proposito, se siete interessati a questo...
Giardinaggio

come riconoscere e coltivare il carrubo

Il carrubo, albero sempreverde diffusamente presente soprattutto in Sicilia e Sardegna, appartiene alla famiglia delle Caesalpiniaceae. È una pianta dioica, ovvero che produce fiori solo maschili o solo femminili. In rarissimi casi entrambi i sessi si...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.