Come coltivare la gardenia

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Quante volte, passeggiando nel giardino dei nostri amici o più facilmente nel negozio del fioraio di fiducia, ci siamo fermati ad ammirare quella bella pianta, contraddistinta da bellissimi fiori bianchi, che prende il nome di gardenia? Dopo averla apprezzata per lungo tempo, è arrivato il momento di iniziare a coltivare autonomamente questa pianta: tutto ciò sarà possibile seguendo poche e semplici regole. Vediamo dunque, con questa guida, come coltivare la gardenia.

26

Occorrente

  • Gardenia
  • terreno
  • argilla
  • insetticidi
  • nebulizzazioni
36

Eseguire innaffiature bisettimanali

Le gardenie coltivate in piena terra amano vivere alla penombra di specie che abbiano le stesse esigenze di terreno: sciolto, fresco, tendenzialmente acido. Un abbinamento classico è con la camelia, simile nella forma dei fiori. Alcuni tipi di gardenia resistono anche a qualche grado sotto zero ma, comunque, è buona norma, in inverno, coprirle con un telo in pvc trasparente. Se coltivate in terrazza, il vaso va tenuto sollevato dal suolo con una tavola di legno o un mattone. Durante il periodo vegetativo vogliono un ambiente umido: saranno utili d'estate nebulizzazioni giornaliere alle foglie e innaffiature frequenti, almeno bisettimanali. Bisogna usare sempre acqua non troppo calcarea.

46

Effettuare il rinvaso

Dopo la fioritura, i rami più vecchi e lunghi vanno tagliati accorciandoli di 2/3. Per tutta l'estate, poi, si cimano i getti più giovani per stimolare il rinfoltimento. Il rinvaso va effettuato dopo la fioritura, se le radici lo richiedono: si dispone sul fondo del nuovo recipiente uno strato di argilla espansa, si mette la pianta e si aggiunge nuovo terriccio. Le gardenie si moltiplicano per talea o per margotta: nel primo caso, si effettua un taglio molto obliquo al di sotto di un nodo e si riducono le foglie lasciandone alcune all'apice. L'operazione va fatta da maggio a giugno; le talee vanno interrate il più profondamente possibile e sistemate in luogo riparato.

Continua la lettura
56

Tenere sotto controllo le malattie della pianta

Eventuali attacchi di cocciniglie vanno tenuti sotto controllo asportando manualmente gli insetti dalle foglie. Una malattia che talvolta colpisce le gardenie è la fumaggine, molto difficile da combattere ma si può controllarla spruzzando sulle foglie, dove si annidano le larve, uno degli insetticidi in commercio. La clorosi (tipico ingiallimento delle foglie) è dovuta alla perdita di acidità del terreno: bisogna intervenire con acidificanti, come solfati di ferro, somministrati ogni 20 giorni circa nel periodo vegetativo. Le gardenie sono soggetti alla caduta dei boccioli floreali dovuta a scarsa luce, atmosfera secca, surriscaldamento del terreno oppure sbalzi di temperatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare in casa la gardenia

Coltivare le piante è un qualcosa di molto bello e di divertente. Tra le numerose piante che possiamo coltivare, ce ne sono alcune molto belle e delicate che spesso non vengono tenute in debita considerzione, ad esempio, la gardenia. In questa guida...
Giardinaggio

Come coltivare la gardenia

Quante volte, passeggiando nel giardino dei nostri amici o più facilmente nel negozio del fioraio di fiducia, ci siamo fermati ad ammirare quella bella pianta, contraddistinta da bellissimi fiori bianchi, che prende il nome di gardenia? Dopo averla apprezzata...
Giardinaggio

Come rinvasare la gardenia

La gardenia è una pianta di origine asiatica, africana e oceanica e ne esistono di varie specie. Generalmente la troviamo in bella mostra nei balconi o nelle terrazze perché molto bella e colorata.Essa presenta delle foglie sempreverdi, color verde...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.