Come coltivare la Geum Coccineum

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La Geum Coccineum è una pianta che si presta molto per decorare le aiuole e che da adulta raggiunge anche i 30 centimetri di altezza. La caratteristica principale è tuttavia la notevole quantità di boccioli che si sviluppano e danno vita a dei piccoli e coloratissimi fiorellini. La pianta inoltre non necessita di cure particolari ma soltanto di alcune tecniche atte a massimizzare il risultato. A tale proposito, ecco una guida dettagliata su come coltivare la Geum Coccineum.

26

Occorrente

  • Geum Coccineum
36

Per identificare questa specie di pianta non è difficile; infatti, basta osservare le foglie che sono disposte soltanto alla base. I fiori si sviluppano invece su degli steli lunghi e formano una sorta di corolla di cinque petali. In genere il colore è un arancione intenso. Al momento della scelta della pianta, è tuttavia consigliabile prenderne una con delle foglie verdi, ben lucide e senza alcuna macchia.

46

Prendersi cura del fiore è poi abbastanza semplice e tutto sommato poco impegnativo. Nello specifico si tratta di tagliere i rami secchi che crescono in prossimità della base. Anche il terriccio deve essere adeguato e quindi con un PH leggermente acido e possibilmente con l'aggiunta di torba sminuzzata, ideale per tenere la pianta umida specie nel periodo estivo. Le innaffiature sono di tipo giornaliero e comunque ogni volta che il terreno appare piuttosto asciutto.

Continua la lettura
56

La Geum Coccineum è una pianta che ama stare all'ombra, in un luogo fresco e discretamente arieggiato. Può restare anche sotto il sole pieno, ma l'importante è che il terreno rimanga sempre umido. Inoltre riesce a ben sopportare il freddo tanto è vero che le foglie riescono a resistere intatte da un anno all'altro. La pianta, è quindi ideale da tenere all'aperto.

66

Per quanto riguarda le tecniche di concimazione da adottare conviene optare per dei prodotti a lento rilascio nei mesi della Primavera. In autunno, invece, è meglio aggiungere al terreno del letame di origine animale, oppure semplicemente delle foglie secche con cui effetuare una buona pacciamatura. Con tutte queste piccole e semplici accortezze si riesce quindi a coltivare al meglio la Geum Coccineum, senza alcun problema, e soprattutto con una fioritura rigogliosa e coloratissima ogni anno. Infine per evitare l'attacco di afidi, il consiglio è di usare soltanto delle sostanze naturali che sono per lo più erbicidi, e che vanno nebulizzati su tutta la struttura subito dopo un'abbondante innaffiatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare i roseti nel tuo giardino

Non meravigliamoci molto se le piante delle rose siano così tanto popolari e frequenti nei nostri giardini. Sono piante bellissime, robuste, dai fiori profumati che simboleggiano, più di tanti altri, l'amore e l'amicizia verso gli altri. Ecco una semplicissima...
Giardinaggio

Coltivare con la Luna, guida alle fasi lunari

Seminare e piantare seguendo le fasi lunari rappresenta una prassi tanto antica quanto l'agricoltura, per molti basata su folklore e superstizione. Esistono peró anche basi scientifiche che la supportano. La coltivazione ed il raccolto sono infatti...
Giardinaggio

Come Coltivare La Dicksonia Antarctica

La Dicksonia Antarctica è una felce arborea originaria dell'Australia e di alcune zone dell'Artico; al genere Dicksonia appartengono circa venticinque specie, diffuse in Australia, Nuova Zelanda ed America meridionale. Si tratta di felci molto longeve,...
Giardinaggio

10 fiori viola per le proprie aiuole

Le tue aiuole sono sempre spente o difficili da gestire? Ormai ti stai arrendendo a lasciarle vuote o con semplici piante grasse? Non farlo, esistono un sacco di possibilità di fiori dalla semplice gestione e dallo splendido effetto visivo. In questa...
Giardinaggio

Come coltivare fagiolini in casa o in giardino

In un orto ben organizzato, non possono mancare verdure e fagiolini. Ogni pianta è capace di dar vita a molti esemplari, risulta molto semplice, la coltivazione sia in terra che in vaso. In estate, i fagiolini possono essere un piatto fresco e genuino,...
Giardinaggio

Come moltiplicare le petunie

La cura del proprio giardino o dei propri vasi è più difficile e ardua di quanto si possa pensare. Il pollice verde è un attitudine, o meglio una competenza, che la si acquisisce nel tempo. Non tutti infatti nascono con le nozioni di giardinaggio ben...
Giardinaggio

Come travasare una pianta grassa

Le piante grasse quando vengono acquistate generalmente si presentano di piccole dimensioni e anche i loro vasi lo sono, quindi per una crescita più accelerata sarebbe opportuno sostituire subito il vaso con uno più grande. Tuttavia, alcune dopo un...
Giardinaggio

Come piantare le fragole in vaso

Le fragole sono dei frutti molto saporiti, ma spesso in commercio si trovano fragole grosse e con poco sapore di qualità non italiana. Se vogliamo avere delle fragole sempre fresche e genuine possiamo coltivarle in giardino, o in mancanza di questo anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.