Come coltivare la lavanda a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tra i fiori più profumati che si possono trovare tranquillamente in Italia uno di questi è sicuramente la lavanda, pianta decorativa che viene all'occorrenza utilizzata per alcune ricette di cucine e nell'erboristeria, nonché per profumare gli ambienti in maniera naturale. Si tratta di una pianta prettamente mediterranea, che ama i climi caldi con estati abbastanza lunghe e mal gradisce il freddo, infatti deperisce in Inverno per rifiorire in Primavera. Come fiore può essere coltivato tranquillamente in giardino, in terrazzo e anche in casa in un vaso, basta posizionarla per almeno 8 ore al giorno alla luce, cosa di cui ha estremo bisogno per germogliare. In questa guida spiegheremo come coltivare la lavanda a casa.

24

Come coltivare la lavanda in vaso

La lavanda può essere coltivata tranquillamente in vaso e quindi può essere tenuta in casa dove fornirà l'effetto di un ottimo repellente naturale contro le zanzare nonché di un ottimo deodorante. Si può coltivare in vaso o partendo dai semi o da una talea. Se queste due opzioni non sono possibili si può tranquillamente comperare delle piantine a un vivaio, si trovano facilmente a prezzi veramente irrisori. La piantina, o i semi, devono essere tenuti al sole per almeno 8 ore al giorno, la terra deve inoltre essere ben lavorata, concimata e ben umida. La lavanda ha anche bisogno di sabbia, che deve essere appositamente aggiunta al terriccio, il tutto per far crescere meglio le radici.

34

Come proteggere dal freddo e dal vento la lavanda

La lavanda mal sopporta il freddo e il vento, in Inverno, quando deve comunque essere messa all'aperto, magari in terrazza o in balcone per poter prendere il sole, è bene posizionare il vaso sotto un muretto, in modo che il vento non possa danneggiarla, inoltre per fare in modo che le temperature invernali non rendano la terra troppo fredda, è bene proteggerla con foglie secche e piccoli legnetti, che forano uno strato isolante utilissimo a far resistere la pianta in Inverno. In Primavera non c'è invece questo problema dato che si può posizionare tranquillamente in un luogo assolato garantendo però la'reazione. Per farlo è bene posizionare il vaso non troppo vicino alle altre piante.

Continua la lettura
44

Come potare la lavanda

La lavanda va potata durante la fioritura, agendo chirurgicamente sui rami che non presentano germogli, in questo modo si può alleggerire la pianta e favorire la fioritura l'anno successivo. Per quanto possa essere brutto il potare è essenziale per levare le parti inutili della piantina che in questo modo può continuare a crescere sempre più rigogliosa e forte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare lavanda in terrazza o in giardino

Se siamo degli amanti del giardinaggio e abbiamo a disposizione un piccolo spazio dove poter coltivare delle bellissime piante, ma siamo alle prime armi con questo mondo, per imparare le vari tecniche non dovremo fare altro che provare a ricercare su...
Giardinaggio

10 consigli per mettere a dimora la lavanda

Amate le atmosfere della Provenza francese, con quei meravigliosi campi di color violetto pieni di lavanda in fiore? La lavanda è una delle vostre piante preferite e vorreste tanto avere una parte del giardino che emani celestiali profumi? Sappiate allora...
Giardinaggio

Come piantare e curare la lavanda

Senza dubbio, la lavanda è una bellissima e profumatissima pianta dai fiori violacei. In Francia la Provenza è diventata una meta ambita dai visitatori proprio grazie alle grandissime stupende coltivazioni di lavanda che vengono estese per interi campi....
Giardinaggio

Come trapiantare le talee di lavanda

La lavanda è una delle piante più gradevoli e graziose, è molto amata per il suo dolce e delicato profumo, per il suo aspetto raffinato e per il suo elegante colore. Coltivare una pianta di lavanda in casa oppure in giardino può essere l'idea migliore...
Giardinaggio

Come far crescere la lavanda nel giardino di casa

La lavanda è una pianta davvero straordinaria sia per la sua particolare bellezza che per il profumo dei fiori, ed inoltre si presta moltissimo per l'estrazione di oli essenziali e di altre sostanze che si rivelano antisettiche. Se dunque avete un ampio...
Giardinaggio

10 consigli per piantare la lavanda

In natura esistono generi di piante che potrebbero abbellire ogni spazio da noi frequentato, come il nostro giardino, appartamento, ufficio e così via e, nel contempo servirci per ricavare oli essenziali, tisane, cioccolate, dolcetti aromatizzati, prodotti...
Giardinaggio

Come rinvasare la lavanda

Se amate i profumi, i detersivi ed altri articoli simpatici al profumo di lavanda, potrebbe venirvi anche voglia di avere delle piante in casa di cui prendervi cura. La lavanda è una pianta rustica che si adatta a diversi climi e in Italia meridionale...
Giardinaggio

Come potare la lavanda e l'erica

Avere il pollice verde non è da tutti, ma quasi ogni persona presenta nella propria abitazione oppure in giardino delle piante. In particolar modo, in questa guida semplice ed esauriente guida, parleremo della lavanda e dell'erica, per definire nello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.