Come coltivare la margherita

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La margherita, piccolo e semplice fiore di campo, si adatta a qualsiasi ambiente. Il nome scientifico è leucanthemum vulgare e significa letteralmente bianco fiore, con riferimento al colore. Spesso cresce spontaneamente nei prati, deliziando con un piacevole contrasto cromatico il paesaggio. Per coltivare la margherita in giardino oppure in vaso, dovrai garantirle le giuste attenzioni. A tal proposito, ecco come procedere.

27

Occorrente

  • un vaso di dimensioni a scelta
  • terreno
  • sabbia
  • pellicola trasparente
  • acqua
37

Il materiale

Coltivare le margherite non è assolutamente difficoltoso. Tuttavia, richiede particolari accortezze per ottenere piante sane e rigogliose. La primavera è sicuramente il periodo migliore per la semina. La margherita fiorisce sia in inverno che in primavera. Non secca quasi mai, tranne durante i bruschi sbalzi di temperatura. Per coltivare adeguatamente il fiore, acquista tutto il necessario presso un negozio di giardinaggio. Ti serviranno un vaso di dimensioni adeguate, del terriccio, della sabbia ed una pellicola trasparente. Potrai coltivare la margherita anche sul terrazzo di casa tua. Se possiedi un piccolo giardino, potrai sempre trapiantarla.

47

La semina

Potrai coltivare la margherita in svariati modi, ma la semina rimane sempre il metodo più impiegato. Pertanto, inserisci uno strato di sabbia sul fondo del vaso. In questo modo, consentirai il drenaggio del terreno ed eviterai pericolosi ristagni d'acqua. Riempi circa metà del vaso con del terreno fertile e distribuisci i semi di margherita. Ricopri infine con un altro strato di terreno. Al termine, innaffia con acqua non calcarea e copri il vaso con della pellicola trasparente. Si creerà un effetto serra ideale per accelerare la crescita del fiore. In questa fase, dovrai comunque controllare il terreno e mantenere una leggera umidità.

Continua la lettura
57

La cura

Dopo qualche tempo, il fiore germoglierà in tutta la sua bellezza. A questo punto, rimuovi la plastica e decidi il da farsi. Infatti, potrai lasciare la margherita ancora in vaso oppure trapiantarla in giardino. Durante la fase di crescita, sostieni adeguatamente gli steli del fiore. Posiziona la pianta ad una giusta esposizione. Per svilupparsi correttamente deve ricevere la luce in maniera costante. Inoltre, evita le forti correnti, il vento ed i pericolosi sbalzi di temperatura, soprattutto nel periodo invernale. Mantieni il terreno sempre umido. Verificane lo stato prima di procedere con le annaffiature. Non eccedere mai con abbondante acqua ed utilizza sempre quella non calcarea.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non eccedere con le annaffiature
  • Posiziona le margherite in un luogo ventilato ma non troppo e con una buona esposizione al sole
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 fiori da coltivare in pieno sole

Amiamo i fiori e abbiamo un giardino o un terrazzo esposto al sole per la maggior parte del giorno? Nessun problema, ecco un elenco di 10 fiori da coltivare in pieno sole. Seguendo le indicazioni per una cura corretta, otterremo una fioritura che ci allieterà...
Giardinaggio

Come coltivare la salicornia

La salicornia o asparago di mare è una pianta poco conosciuta che cresce spontaneamente in prossimità del mare, sulla spiaggia e nelle zone paludose. Appartiene alla famiglia delle Chenopodiacee e si presenta come una pianta grassa. In Italia cresce...
Giardinaggio

Come coltivare la gazania

La gazania è un fiore a dir poco stupendo che assomiglia in particolar modo alla più nota margherita. Nella seguente guida vi saranno a tal proposito fornite tutte le informazioni utili su come coltivare nel migliore dei modi la gazania. Non è particolarmente...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare le margherite

Le margherite sono delle piante molto diffuse sul territorio italiano. Usati in tempi antichi in mille modi, tra cucina e medicina popolare, negli ultimi tempi sono diventati soprattutto dei fiori da ornamento, sia in vaso, sia per produrre tappeti erbosi....
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.