Come coltivare la mikado

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La mikado è il nome italiano di una pianta che proviene dal Brasile, fa parte della famiglia Eriocaulaceae. Ha un fogliame verde brillante, con un fusto alto sormontato da un piccolo fiore. Presenta l'aspetto di un lungo, con un perno dritto. I fiori sono di colore bianco o giallo. Per la cura dell'impianto della Mikado, è necessario simulare la sua posizione originaria il più fedelmente possibile. Gli steli tipicamente raggiungono dai 20 ai 24 centimetri di altezza. La mikado preferisce un, terreno luminoso e composto da alte concentrazioni di torba e materiali organici, miscelati con la sabbia. Se la torba non mantiene il livello di pH adeguato aggiungere un fertilizzante acido alla miscela. Sicuramente anche noi l'avremo vista qualche volta e ci saremo di certo chiesti quale fosse il suo vero nome ed anche come poterla curare in casa. Ecco come coltivare la mikado.

24

La pianta mikado deve essere tenuta e conservata in dei locali, che hanno una temperatura che va dai 20 ai 22 gradi circa. La mikado non deve essere per nulla al mondo posizionata in dei locali dove la temperatura può scendere sotto i 15 gradi circa. In Brasile la pianta mikado vive in genere in delle paludi e proprio per questo motivo è preferibile metterla in dei vasi, nei quali possa ricevere dell' acqua da sotto. Andranno bene anche i normali vasi che hanno un unico buco sotto.

34

Nel caso dovessimo metterla in un normale vaso, è bene ricordare di porre sotto a questo un sottovaso e di tenerlo sempre con dell'acqua al suo interno, in modo che la terra, nella parte bassa, si mantenga sempre ben umida e non tendi a seccare troppo, finendo per rovinare e far morire la pianta stessa. Un consiglio è anche quella di tenerla in dei vani umido, come per esempio il bagno e la cucina, poiché si trova bene in quei locali il cui il tasso di umidità è abbastanza elevato.

Continua la lettura
44

All'inizio della stagione della primavera, possiamo anche iniziare a dargli un poco di concime, in modo che possiamo aiutarla nella sua crescita ed anche nell'affrontare il cambio di stagione, che in genere alle piante non fa mai molto bene. Un altro elemento molto importante da fare è quello di tagliare i fiori, non appena diventano secchi e di colore marrone. È bene tagliarli nello stelo subito sotto di loro, in modo che la pianta non possa disperdere l'energie necessarie per crescere, ma possa trovare tutti gli elementi essenziali per far spuntare dei nuovi fiori. Si ricorda infine, che per ottenere risultati ottimali, rinvasiamo la Mikado ogni due anni con una miscela di impregnazione e torba.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.