Come coltivare la palma della fortuna

Tramite: O2O 11/06/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La palma delle fortuna, conosciuta anche come palma Chusan, è una pianta di origine cinese coltivata soprattutto in parchi e giardini pubblici di tutto il mondo, ma in particolar modo nelle zone con climi temperati e subtropicali. La sua tolleranza di estati fresche e inverni freddi la rende una pianta molto apprezzata dagli appassionati di palme, nonché paesaggisti e giardinieri. Può essere coltivata con successo anche in zone fresche e umide come la Scozia, il nord degli Stati Uniti e il sud del Canada, così come in altre zone d'Europa (principalmente in Regno Unito, in Francia e in Germania), Nuova Zelanda e Asia. Non cresce bene, invece, in climi molto caldi. Ma ora vediamo come coltivare la palma della fortuna.

26

Occorrente

  • Una piantina di chamaedorea elegans
36

Innanzitutto dovrai trovare la posizione ideale a soddisfare le esigenze della pianta, sistemandola in modo che possa ricevere molta luce, evitando il sole diretto, che rischierebbe di bruciarne le foglie. Il locale che la andrà ad ospitare dovrà essere ben arieggiato ma sono assolutamente da evitare zone con spifferi d'aria in particolare di aria fredda. Per quanto riguarda la temperatura si trova bene con la temperatura di un normale appartamento riscaldato, sopporta fino a un minimo di 12 °C.

46

Per curare al meglio la pianta dovrai annaffiarla molto generosamente lasciando il terreno sempre molto umido senza però lasciare acqua stagnate. Aggiungi pure, ogni 3-4 settimane, del fertilizzante all'acqua delle annaffiature per favorire lo sviluppo della pianta stessa. In inverno riduci le annaffiature proporzionalmente all'abbassarsi della temperatura. Nelle stagioni più calde un accorgimento potrebbe essere quello di appoggiare il vaso su dei sassolini di argilla in modo da avere sempre un po' d'acqua che evaporando favorirà l'umidificazione dell'ambiente circostante alla pianta.

Continua la lettura
56

Per conservare bene questa pianta non dovrai mai rinvasarla, se non quando abbia occupato davvero tutto il terriccio con le sue radici. Quando la rinvaserai, dovrai utilizzare un vaso molto profondo e non molto largo, prestare però particolare attenzione a non danneggiare le radici che a volte possono attaccarsi alle pareti del vaso. Se vedi che le foglie della tua pianta hanno le punte secche e sono piene di buchetti, significa che è stata colpita dal ragno rosso; per eliminarlo, dovrai vaporizzare dell'acqua nel fogliame o in alternativa sciacquala in una vasca da bagno strofinando delicatamente le foglie.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la palma reale

Le palme reali sono piante sempreverdi, caratterizzate da fronde lunghe ed arcuate e dotate di un fusto mediamente eretto. Il colore del fogliame anche durante l' inverno è verde. La palma reale può crescere tanto da raggiungere i 7,5 m di altezza....
Giardinaggio

Come coltivare la palma da cocco

La Cocos nucifera, più conosciuta come palma di cocco, è una pianta tipica delle coste di regioni tropicali. Essa infatti è ampiamente coltivata in Asia, Africa e America meridionale. Con le dovute accortezze, tuttavia, è possibile coltivare questa...
Giardinaggio

Come eliminare Il punteruolo rosso e proteggere la palma

Le palme sono delle piante tropicali e vengono utilizzate, nei paesi asiatici, per la produzione di vino e di olio. Purtroppo nel nostro territorio hanno un potentissimo insetto nemico conosciuto con il nome di punteruolo rosso. L'insetto ha la sua origine...
Giardinaggio

Come piantare una palma nel tuo giardino

Le piante molto comuni, che si possono trovare nei nostri giardini e in quelli pubblici, sono le Arecaceae, quelle che comunemente chiamiamo palme.Le palme sono adatte ad un ampio spazio esterno, caratterizzano il giardino con un maestoso tocco esotico,...
Giardinaggio

Come potare una palma

La palma è una pianta subtropicale della famiglia delle Arecaceae, con alcune specie diffuse anche nell'area mediterranea. Le palme hanno gambi senza rami e foglie verdi disposte a ventaglio. Questa specie è molto comune perché abbellisce senza richiedere...
Giardinaggio

Come Coltivare La Trachycarpus Fortunei

La trachycarpus fortunei è una pianta sempreverde; la sua corteccia è ricoperta da residui fibrosi di foglie vecchie. Essa presenta un lungo fusto sottile ed eretto con foglie di colore verde scuro. Le foglie sono a forma di ventaglio e sono caratterizzate...
Giardinaggio

Come coltivare in casa una pianta di cocco

La palma da cocco è una pianta originaria delle isole dell'Oceano Pacifico, rinomata per il suo famoso frutto. Grazie alle sue foglie molto allungate e slanciate che partono direttamente dal grosso seme (la noce di cocco), questa pianta non di rado assume...
Giardinaggio

Come coltivare la pianta del caffè

Meraviglioso, corroborante, aromatico caffè! Poche cose riescono a stimolarci come l'aroma inconfondibile e ristoratore del caffè, soprattutto al mattino.Per chi ama il giardinaggio, non sarà difficile cimentarsi nella produzione della pianta del caffè....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.