Come coltivare la patata precoce

Tramite: O2O 04/12/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le patate precoci sono una varietà che cresce rapidamente e vengono raccolte quando sono piccole e tenere, facendo risparmiare così tempo e fatica. Sono particolarmente preferite dai coltivatori diretti, che amano il loro sapore dolce e le pelle tenera; quest'ultima caratteristica le rende facilmente sbucciabili. Sono particolarmente ideali per essere coltivate in climi dove la stagione si scalda molto velocemente e riduce la formazione del tubero. Inoltre, poiché si tratta di una varietà di patate abbastanza costose, coltivandole direttamente nell'orto domestico è possibile risparmiare e, allo stesso tempo, liberare lo spazio per coltivare altri ortaggi. Ma ora vediamo come coltivare la patata precoce.

26

Occorrente

  • manichetta forata
  • vanga e forcone
  • letame
36

Il luogo in cui esercitare la suddetta pratica non ha molta importanza; sia che si tratti di una superficie estesa o di un piccolo appezzamento di terra, le operazioni da seguire sono sempre le stesse, cambiano solamente gli strumenti che dovrai utilizzare e la quantità di materiale da impiegare. Per prima cosa è indispensabile una buona preparazione del terreno, la quale consiste in una adeguata lavorazione del fondo mediante aratura; in questa fase bisogna interrare il letame necessario per la concimazione del terreno. Se si attua invece una concimazione chimica, si consiglia l'utilizzo di un prodotto complesso e di non superare i 50 grammi per metro quadrato di terreno.

46

Dopo aver sistemato il terreno in dei solchi sopraelevati o piccoli parchi, occorre distendere il telo nero per eseguire la pacciamatura su l'intera area interessata e procedere, infine, alla semina con delle patate pregermogliate. A questo punto, bisogna disporle leggermente interrate, ogni 30 cm in prossimità del foro praticato sul telo. La semina si esegue di solito a metà marzo nelle regioni del Centro-Nord, ma è possibile anticipare di un mese se invece ci si trova nel Sud del Paese.

Continua la lettura
56

Durante la fase di crescita, procedere all'irrigazione periodica, distribuendo l'acqua nel solco che lasciato tra le file delle piante. Per favorire l'infiltrazione, è necessario eseguire dei fori sul telo in prossimità della parte più bassa del solco. La raccolta si esegue dopo 90-100 giorni per le varietà precoci. A questo punto, procedere tagliando le piante e rimuovendo il telo. Nei terreni sciolti si può facilmente rimuovere il terreno superficiale anche con le mani, oppure utilizzando delicatamente dei forconi da giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le patate nella paglia

Anche se molti ignorano questo tipo di coltivazione molto originale, coltivare le patate nella paglia, si è dimostrato un metodo di piantagione molto efficace e redditizio per chi è capace di seguire le regole di coltivazione specifiche. Un tipo di...
Giardinaggio

Come coltivare la scabiosa del Caucaso

La Scabiosa Caucasica è una pianta perenne originaria del Caucaso, può arrivare a crescere fino a 60 centimetri e ha dei grandi fiori di un colore blu profondo; mentre la crescita del fogliame è piuttosto scarsa. Si tratta, tutto sommato, di una specie...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...