Come coltivare la pieris japonica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Pieris Japanoca è una pianta dalle origini asiatiche appartenente alle Ericacee. Si tratta di un arbusto cespuglioso, con foglie di un colore verde scuro, in grado di raggiungere l'altezza di quasi due metri. In primavera produce degli splendidi fiori dalla forma tipica di campanula che si sviluppano uno vicino all'altro ricordando le spighe. La pianta produce anche dei piccoli frutti simili alle bacche di colore particolarmente scuro. Nella guida che segue vi forniremo alcuni semplici consigli su come coltivare la Pieris Japonica.

26

Occorrente

  • pieris japonica
  • giardino o vaso capiente
  • terriccio per acidofile
  • concime per acidofile
36

Posizionamento e terriccio consigliati

La Japonica è la varietà di Pieris più robusta in grado di resistere a temperature molto basse che possono arrivare fino ai 15 gradi sotto zero. Ciò nonostante, va protetta dalle gelate invernali, specie quando si tratta di esemplari giovani. Per contro, non è una pianta che ama la luce diretta e, per tale ragione, si consiglia di scegliere una posizione a mezz'ombra. Il terreno ideale per consentire alla pianta uno sviluppo armonioso è di tipo misto pertanto dovrete acquistare della torba acida e della sabbia; in alternativa a quest'ultima, potete impiegare della pietra pomice.

46

Attenzioni per la coltivazione in vaso

Se deciderete di far sviluppare la pianta in vaso procuratevene fin da subito uno di grosse dimensioni. Mettete sul fondo delle pietre di medie e piccole dimensioni per favorire il drenaggio dell'acqua quindi create uno strato di torba e sabbia ed adagiate la Pieris Japonica quindi ricoprite il tutto ed annaffiate in abbondanza. Ricordate che il terreno non deve mai risultare eccessivamente umido e deve essere completamente asciutto prima di procedere con altre annaffiature. Queste ultime dovranno essere concentrate prevalentemente nella stagione primaverile ed in quella autunnale e risultare regolari nei periodi molto caldi e con siccità.

Continua la lettura
56

Concimazione e problematiche più diffuse

Per quanto riguarda la concimazione della Pieris Japonica, questa va eseguita due volte all'anno in autunno ed in primavera. Preferite un concime granulare da posizionare sul terreno tenendo presente che quello a rilascio lento è l'ideale per nutrirla adeguatamente. Questa pianta non è particolarmente soggetta all'attacco dei parassiti ma dovrete prestare attenzione a due malattie: il marcire delle radici e la clorosi ferrica. Nel primo caso, è sufficiente evitare i ristagni d'acqua mentre, nel secondo, dovrete fornire alla Pieris Japonica la giusta quantità di ferro. La pianta puo' essere propagata per talea nei mesi estivi rimuovendo piccoli rami giovani; in alternativa potete farlo per propaggine nel mese di settembre.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate i ristagli di acqua per mantenere in salute la pieris japonica
  • Concentrate le annaffiature prevalentemente nella stagione primaverile ed in quella autunnale. Devono essere regolari nelle stagioni molto calde e con siccità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare La Cryptomeria Japonica

Avere un giardino ricco di piante ben curate è il sogno di moltissime persone. Ma per fare in modo che questo sogno diventi realtà è necessario conoscere alcune importanti nozioni ed avere un naturale pollice verde, che vi consenta di prendervi cura...
Giardinaggio

Come coltivare l'aucuba japonica

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come e cosa fare per poter coltivare l'aucuba japonica. Sono davvero in tanti coloro i quali, decidono di avvicinarsi pian piano...
Giardinaggio

Come Coltivare L'Aralia Elata

Comunemente si conosce con il nome di Aralia, ma in realtà il termine botanico corretto è Fatsia. L'unica specie che appartiene a questo genere è la Fatsia japonica; essa è conosciuta anche come Aralia japonica oppure Aralia sieboldii. Le persone...
Giardinaggio

Come prendersi cura di una pianta di aucuba

L'aucuba, originariamente denominata aucuba japonica, è un arbusto sempreverde originario del Giappone. Le sue foglie a macchie color oro la rendono perfetta come ornamento da giardino o come pianta da davanzale. Durante il periodo estivo, sopraggiungono...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.