Come Coltivare La Protea

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Avere il pollice verde non significa solo ed esclusivamente essere portati e appassionati al mondo del verde e del giardinaggio. Infatti, tutti coloro che coltivano delle piante sanno bene quanto sia importante avere le giuste conoscenze affinché il benessere delle stesse resti salvaguardato. È importante sapere che ogni specie di pianta necessita di attenzioni specifiche, poiché ogni pianta presenta delle differenti caratteristiche. In questa guida indirizzeremo la nostra attenzione su una specifica pianta davvero molto interessante: si tratta di una specie originaria dell'Africa, più specificatamente nell'area australe. Vediamo quindi come bisogna procedere per coltivare al meglio la Protea attraverso semplicissimi e chiari passi.

25

Coltivare la pianta

Per coltivare proficuamente la Protea, innanzitutto è indispensabile procurarsi dei grandi vasi o delle fioriere di coccio, all'interno dei quali le radici carnose possono disporre dello spazio necessario per potersi sviluppare. La Protea cresce bene in un terriccio povero, dotato di adeguato drenaggio. Non tollera, infatti, né gli eccessi di umidità né i ristagni di acqua. Nel mettere a dimora la pianta, occorre inserire sul fondo del vaso uno strato di ghiaia o di ciottoli, in maniera tale da favorire il drenaggio dell'acqua. Alcune varietà prediligono un suolo acido, con PH inferiore a sei. Altre, invece, crescono meglio in terreni alcalini, con PH superiore a sette.

35

Curare l'esposizione

La Protea ha bisogno di un'esposizione molto luminosa e dei raggi diretti del sole. La temperatura minima invernale non dovrebbe scendere al di sotto dei sei gradi. La Protea non tollera né le gelate né le intemperie, ma nemmeno un'eccessiva umidità ambientale. È una buona soluzione collocarla in un appartamento riscaldato, con una temperatura che oscilli tra i diciotto gradi e i venti gradi. Da maggio a settembre si può coltivare la pianta in ambienti esterni, come balconi, giardini e terrazzi. È bene sapere che i fiori, una volta recisi, si conservano a lungo in ottime condizioni e rappresentano quindi un ottimo modo per decorare la casa. Si possono anche essiccare appendendoli a testa in giù in un luogo ventilato e caldo.

Continua la lettura
45

Innaffiare la pianta

Le innaffiature devono essere moderate e regolari. È consigliabile lasciare asciugare bene il pane di terra prima d'innaffiare la Protea, per evitare di creare dei ristagni d'acqua che portano le radici della pianta a marcire in breve tempo. In natura questa pianta vive in terreni poveri e piuttosto aridi come le steppe sudafricane. La concimazione, pertanto, deve essere effettuata con parsimonia durante la fioritura, somministrando un fertilizzante granulare a lento rilascio e con poco fosforo. Durante il periodo di riposo vegetativo è bene provvedere a potare i fiori e i rami secchi, in maniera tale da stimolare una ripresa primaverile rigogliosa. A questo punto, mettendo in pratica questi semplici consigli possiamo finalmente dedicarci in maniera pratica alla coltivazione di questa pianta.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.