Come coltivare la scabiosa doppia alta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La scabiosa doppia alta (Spiraea japonica) è una pianta annuale di breve durata originaria dell'Europa meridionale. È una delle piante con una fioritura più o meno lunga, i cui fiori possono essere coltivati anche da seme e hanno un profumo dolce e delizioso, che ricorda il miele e i marshmallows. I colori dei fiori vanno dal bianco puro fino al blu, al viola e al rosa.
La fioritura è prodigiosa e cresce molto rapidamente, la cui altezza varia mediamente dai 45 ai 60 cm ed è coerente in tutta la stagione di crescita, dall'inizio dell'estate fino al tardo autunno.
Questa pianta produce delle foglie basali di colore verde tendente al grigio, mentre gli steli sono puntaspilli e piacevolmente profumati quando appena aperti. Ma ora vediamo come coltivare la scabiosa doppia alta.

27

Occorrente

  • semi di Scabiosa (reperibili su internet)
  • vaso o seminario
  • terriccio e concime
37

La Scabiosa conta numerose varietà. La specie doppia alta, non supera gli 80 centimetri di altezza. Arricchisce qualsiasi zona, dai giardini (anche rocciosi) alle fioriere e non richiede una cura costante. La Scabiosa è una pianta rustica e senza troppe pretese, amante della luce, dei climi caldi, asciutti e dei terreni fertili. La campagna, dunque, è il luogo dove da il meglio di sé.

47

Questa pianta cresce bene in qualsiasi terreno ben drenato e moderatamente fertile. Ha bisogno di pieno sole e può stare all'aperto dopo che ogni pericolo di gelate è passato, mentre la spaziatura è variabile a seconda della varietà: quelle più alte hanno bisogna di un sostegno per non essere spezzate dal vento. Sono sensibili all'acqua, per cui devono essere annaffiate al mattino in modo da non creare ristagni d'acqua durante la notte.

Continua la lettura
57

La Scabiosa si semina tra i mesi Agosto e Settembre, quindi ha bisogno di trascorrere l'autunno e l'inverno in una cassetta o un vaso per potersi irrobustire. Dopodiché, verso Marzo, va trasferita e trapiantata nel luogo prescelto. Si può seminare anche direttamente in terra, in primavera, se si dispone di un giardino. La fioritura avviene di solito tra Giugno e Settembre e l'anno successivo alla prima semina. È importante cimarla spesso da giovane, per favorire un portamento compatto.

67

Come già accennato, necessita di un terreno ben drenato e nutrito, per cui prima di trapiantarla sarebbe opportuno concimare la terra con del concime organico e del terriccio specifico. Nella stagione calda si può annaffiare ogni 2 o 3 giorni, mentre in inverno non ha bisogno di annaffiatura perché va in pausa vegetativa, per poi rifiorire la primavera successiva.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La Scabiosa non richiede cure costanti, ma è bene cimarla da giovane per darle un portamento compatto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'amorino

L'Amorino viene anche chiamato Amor d'Egitto, Melardina, Guadarella o Biondella. L'Amorino è una pianta erbacea perenne e biennale, fa parte della famiglia delle Resedaceae ma viene coltivata come pianta annuale. L'Amorino è una pianta dall'aspetto...
Giardinaggio

Come coltivare e utilizzare la cassabanana

La Cassabanana, detta anche sicana odorifera, è una vite perenne della famiglia delle Cucurbitaceae, ed unica specie del genere sicana. La Cassabanana per poter crescere bene ha bisogno di un clima tropicale ed è per questo che è diffusa e coltivata...
Giardinaggio

Come coltivare l' Aechmea Fasciata

La natura ci ha regalato delle cose bellissime, piante, alberi, fiori, che abitano il nostro pianeta, arricchendolo di colori e profumi. Molti sono gli appassionati che ogni giorno studiano le piante e che ne conoscono tutte le specie e le caratteristiche....
Giardinaggio

Come coltivare le diverse tipologie di menta

Le piante aromatiche sono molto facili da coltivare e, tra queste, sicuramente vi è la menta che si può trovare in diverse tipologie, ognuna però con una tecnica specifica per quanto riguarda la semina, crescita e raccolta. In questa guida ci occuperemo...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare la canapa acquatica

La canapa acquatica è una pianta annuale di tipo erbaceo. Questa pianta gode di un fusto di lunghezza variabile e i fiori sono molto piccoli. Ne esistono di diverse varietà e tutte hanno delle proprietà benefiche per l'organismo umano. Vediamo insieme...
Giardinaggio

Come coltivare il mapo

Il mapo è un frutto ottenuto dalla combinazione di due specie di agrumi. Grazie all'ibridazione del mandarino e del pompelmo, è stato possibile creare questo nuovo agrume. La pianta è alta e robusta. Le foglie sono di un bel verde brillante e i fiori,...
Giardinaggio

Come coltivare il lemon grass

Lemon grass: è il nome inglese di una pianta comunemente conosciuta in italiano come "citronella". Si tratta di una pianta erbacea sempreverde e di origine asiatica; è da qui che si estrae l'olio impiegato per tenere lontane le zanzare. Lungo i passi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.