Come coltivare la sofora

Tramite: O2O 28/01/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Ognuno di noi vorrebbe avere un giardino pieno di piante bene curate e colorate, ma non sempre questo è possibile, soprattutto perché prendersene cura richiede tempo e molta pazienza, e anche alcune basi di giardinaggio che non tutti hanno. Conoscere le varie specie di piante che abbiamo nel nostro giardino potrà aiutarci a coltivarle nella maniera corretta. Esistono un'infinità di piante bellissime che possiamo far crescere nel nostro giardino ed una di queste è la Sofora, ma per farla crescere sana e robusta è importante conoscere alcune caratteristiche.
La Sofora è una specie di pianta della famiglia delle leguminosae; il suo nome deriva dalla parola araba Sofera che sta a designare una varietà di specie di Cassia, altra pianta appartenente alle leguminosae comunemente conosciuta come Senna.
La specie più conosciuta tra i vari tipi di Sophora è la ?Sophora Japonica? maggiormente diffusa nelle zone asiatiche, in particolar modo Cina e Giappone.
A questa pianta è legato il simbolo della ?perfezione nascosta? in quanto dai fiori e frutti si estraggono sostanze medicinali con proprietà diuretiche e depurative. Inoltre si pensa che questo simbolo sia stato affidato in quanto i semi della Sofora Secundiflora contengono alcaloidi i quali vengono usati come allucinogeni durante i riti tribali dalle popolazione indigene localizzate negli Stati Uniti.
In oriente invece le Sofore è possibile vederle coltivare presso i templi o luoghi sacri in quanto i fedeli pensano che i rami penduli della pianta siano in grado di pregare gli Dei, facendo così da interpreti di desideri per gli uomini. In questa guida vedremo come coltivare la Sofora, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito che vi permetteranno di coltivare questa pianta nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • Ampi spazi
37

La Sofora cresce principalmente su terreni fertili e ben drenati, in un clima umido atmosfericamente tanto che in Italia sono comuni nelle zone antistanti i laghi lombardi. È una pianta che ama molto l?esposizione al sole ma può tollerare bene anche esposizioni a mezz?ombra e su terreni meno generosi. È una pianta particolare, ama l?esposizione al sole ma allo stesso tempo può arrivare anche a temperature rigide (fino a -20°). La crescita della pianta può avvenire da seme ma prima di vedere la fioritura ci vorranno anni, in base al clima è possibile che faccia aspettare anche 30 anni. Una cosa importante è trattare i semi a temperature abbastanza elevate e con degli acidi prima di poterli utilizzare, anche se alcune varietà di seme riescono a fiorire anche se piantati subito dopo averli raccolti. Per i semi raccolti da tempo invece basta immergerli in acqua bollente e lasciarli in ammollo circa 12 ore.
La semina di solito avviene nei periodi primaverili, quindi Marzo/Aprile, mentre il trapianto può avvenire anche in periodi autunnali, prestando però particolare attenzione alle piante con fusti particolarmente sottili.

47

La loro chioma pendulante forma veri e propri berceau, come se fossero dei chioschi immersi nel verde, dove è possibile creare delle zone relax all?aperto con sedie, tavoli e una bella bibita ghiacciata. Chi di voi non vorrebbe una magia simile nel proprio giardino?!
Particolarmente interessante è la forma che assumono i rami della Sofora Tetraptera, i quali si attorcigliano a mò di cavatappi oppure crescono a zig zag.
Questi rami sono particolarmenti richiesti per completare composizioni floreali ikebane oppure per comporre filari o viali consentendo così anche un po' di privacy.
Nonostante ciò sconsigliamo vivamente la fioritura in giardini medio piccoli per due validi motivi: principalmente la pianta nell?arco degli anni crescerà e maturerà un?ombra molto scura e potrebbe così togliere luce in parte o completamente alla vostra casa; seconda cosa è una pianta che lascia cadere foglie e oltre a raccogliere queste sarete costrette a raccogliere anche i residui che lasceranno gli uccelli dopo essersi cibati dei suoi frutti.
La Sofora non è una pianta che richiede potatura, solo qualche ritocco in caso di rami morti o danneggiati; eventualmente è possibile somministrare in primavera concimi a lento assorbimento sull?area ricoperta dalla chioma.

Continua la lettura
57

Come per ogni cosa ci sono i pro e i contro, oltre a quelli già elencati tra i contro è meglio sottolineare la presenza dei parassiti. Potrebbero presentarsi funghi che non andranno certo a condurre l?albero sulla via della morte ma i danni riportati non saranno da sottovalutare. I principali funghi che si possono presentare sono il Fusarum Lateritium e il Nectria, parassiti vegetali che possono provocare malattie alla pianta come l?oidio (patina bianca sulle foglie), l?antracnosi (macchie gialle sulle nervature delle foglie) o la peronospora (macchi gialle/marroni sulle foglie intere). Questi parassiti agiranno particolarmente sulla Sophora se il terreno sarà particolarmente ?lacustre?, (è questo il motivo per cui questa pianta riesce a tollerare anche ambienti climatici più freddi nonostante ami l?umidità) per cui sarà sufficiente far sì che non ci siano stagnazioni d?acqua alla base della pianta.
Coltivare la Sofora richiede pazienza e una discreta conoscenza della pianta in questione, per far si che cresca nel migliore dei modi e soprattutto sana. I consigli di questa guida vi saranno certamente utili, e potrete metterli in pratica fin dal primo momento. Non mi resta che augurarvi quindi buon lavoro e buon divertimento.
Alla prossima.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete ancora un'idea sul giardino perfetto, la Sephora sarà il vostro punto di inizio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...