Come Coltivare La Star Of Toscane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La Star Of Toscane è una pianta rustica molto vigorosa, rampicante sempreverde con fiori profumatissimi simili a stelline bianche che sbocciano a fine primavera-inizio estate. Questa pianta è la gloria dei balconi nelle regioni dove l'inverno scende sotto zero e l'estate può essere caldissima. Molto usato, il falso gelsomino, chiamato così per differenziarlo dai gelsomini "veri" del genere Jasminum, estasia sia per l'intenso profumo dei suoi fiori candidi, sia perché mantiene le belle foglie verde bosco tutto l'anno. In questa guida verrà spiegato come poterla coltivare in uno o più vasi e quando piantarla.

25

Occorrente

  • Fertilizzante
  • Torba
  • Sabbia
  • Acqua
35

La Star of Toscane è una pianta originaria dell'Asia orientale (Cina, Corea e Giappone) assai facile da coltivare: si sviluppa rapidamente emettendo numerosi rami che possono raggiungere facilmente anche gli 8-10 metri di lunghezza e che si attorcigliano spontaneamente attorno a qualsiasi tipo di sostegno. Poiché la pianta non ha bisogno di molto sole può essere messa anche in un balcone e farla arrampicare sulla ringhiera o su un piccolo recinto; la cosa da evitare è di non tenerla in luoghi molto freddi poiché teme il gelo anche se spesso sopravvive. È importante piantarla dalla seconda metà del mese di marzo fino a tutto aprile.

45

La Star of Toscane cresce bene anche in vaso, purché di grandi dimensioni: gli esemplari coltivati in contenitori vanno irrigati regolarmente in primavera-estate, con l'aggiunta una volta al mese, da marzo a inizio settembre, di un fertilizzante liquido a basso contenuto di azoto. Ovviamente in piena terra la pianta presenta fioritura e vegetazione ben più rigogliose rispetto ad un esemplare coltivato in vaso. Ha bisogno di un terreno acido, quindi sia nel vaso che in giardino è consigliabile mescolare ad esso un poco di torba e qualche foglia secca o terra presa assieme alle foglie. Prima della terra, nel fondo del vaso si può mettere uno strato di sabbia per fare defluire meglio l'acqua in eccesso, dopodichè mettere uno strato di terra, poi la pianta e ricoprire le radici con altra terra.

Continua la lettura
55

Fiorisce dalla tarda primavera fino a metà autunno e la cura che si deve avere è quella di togliere eventuali foglie appassite e ogni primavera una potatura in modo da sfoltire il fogliame cercando di non accorciare i rami: se si vuole accorciarla è bene togliere i rami più robusti in modo che quelli più fini si possano mettere come si vuole. La Star of Toscane è ideale per rivestire e abbellire reti di recinzioni e pergolati, vecchie colonne e tronchi d'albero, ma si può utilizzare anche come pianta ricadente, per esempio per formare cascate su scarpate o alti muri di contenimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la Bambusa Vulgaris

La coltivazione delle piante è una delle procedure più complesse per chi non è abituato a star dietro al mondo della campagna e della natura. Una delle piante più amate e più interessanti da coltivare, è la Bambusa Vulgaris, ovvero la comune pianta...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare la ninfea nana sul balcone

Lo sai che le ninfee nane che sono piccolissime come una moneta da 50 centesimi, le puoi coltivare anche sul balcone di casa tua? Sembra difficile ma non lo è! Grazie alle ridotte dimensioni di questi esemplari di ninfea è possibile ricreare un angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare una spirale di bambù

Occuparsi di una pianta non sempre è una cosa semplice, specie per chi non possiede il cosidetto "pollice verde". Nonostante ciò alcuni di voi vorranno cimentarsi comunque in questo genere di hobby, dunque non vi resterà che scegliere la pianta che...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.