Come Coltivare La Trachycarpus Fortunei

Tramite: O2O 15/08/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La trachycarpus fortunei è una pianta sempreverde; la sua corteccia è ricoperta da residui fibrosi di foglie vecchie. Essa presenta un lungo fusto sottile ed eretto con foglie di colore verde scuro. Le foglie sono a forma di ventaglio e sono caratterizzate della presenza di segmenti lineari e rigidi che sono saldati tra loro fino a circa metà foglia. Si tratta di una palma abbastanza resistente; essa produce un'infiorescenza che porta sia fiori maschi che femmine: i primi sono gialli, mentre i secondi verdi. I frutti sono provvisti di un esile strato di polpa per cui non sono molto appetibili dagli animali. Attraverso i passaggi seguenti di questo tutorial ci occuperemo di darvi avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile coltivare la trachycarpus fortunei.

25

Conoscere la pianta

Cominciamo subito col dire che questa palma è originaria del sud-est asiatico; alcune volte viene confusa con la palma nana. La trachycarpus fortunei, però, si può riconoscere dal fatto che possiede dei lunghi piccioli piatti; questi ultimi sono ricoperti da delle piccole dentature. Alla base delle fronde si possono notare dei robusti filamenti che nel corso degli anni vanno man mano scomparendo. Si può scegliere di metterla in vaso, ma è comunque consigliabile tenerla in giardino, in quanto così ha la possibilità di svilupparsi i tutta la sua bellezza. In questo ultimo caso, infatti, la pianta può crescere addirittura fino a 15 metri.

35

Coltivare la pianta

La pianta produce ogni anno circa sei foglie nuove di forma palmata. È opportuno inciderle in profondità; così facendo, infatti, sono in grado si restare perfettamente fresche anche per molti anni. Questa palma ama stare al sole ed all'aria, infatti, la sua stagione preferita è l'estate, durante la quasi si manifesta in tutto il suo splendore. La pianta, però, riesce anche a resistere al freddo, in quanto riesce a sopportare anche delle temperature molto basse, mantenendosi comunque sana e senza perdere il suo splendore. Inoltre, è bene sapere che può tranquillamente sopravvivere anche nelle zone glaciali montane fino a -20° C ed in quelle viticole. Se la si coltiva in appartamento è consigliabile fare il rinvaso ogni 3/5 anni per fare in modo che le radici possano espandersi nel modo corretto, garantendo alla pianta un corretto sviluppo.

Continua la lettura
45

Innaffiare la pianta

Per quanto riguarda la manutenzione, è importante sapere che la pianta deve stare in un terreno regolarmente umido. Non bisogna però innaffiare il centro della pianta per non danneggiare le foglie. La moltiplicazione avviene per semina; i fiori della trachycarpus fortunei compaiono soltanto dopo molti anni di vita della pianta. Quest'ultima deve essere rinvasata in primavera; è opportuno utilizzare un terriccio fertile ed aggiungere ad esso della sabbia grossolana. In questo modo, infatti, si aumenta il drenaggio dell'acqua di irrigazione. Non è necessario rinvasare ogni anno; è preferibile effettuare questa operazione solamente quando il vaso è diventato troppo piccolo per contenere le radici, fattore che porterebbe la pianta a soffrire Infine, una curiosità: in Cina le guaine del tronco vengono utilizzate sia per produrre scope e spazzole che per rivestire i tronchi delle palme finte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare la Bella di Notte

La Bella di Notte è una pianta davvero molto particolare; infatti, i petali di questo fiore hanno la caratteristica di aprirsi di notte, mentre di giorno si chiudono per difendersi dal caldo. Tale peculiarità la rende anche più affascinante, soprattutto...