Come Coltivare La Trachycarpus Fortunei

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La trachycarpus fortunei è una pianta sempreverde; la sua corteccia è ricoperta da residui fibrosi di foglie vecchie. Essa presenta un lungo fusto sottile ed eretto con foglie di colore verde scuro. Le foglie sono a forma di ventaglio e sono caratterizzate della presenza di segmenti lineari e rigidi che sono saldati tra loro fino a circa metà foglia. Si tratta di una palma abbastanza resistente; essa produce un'infiorescenza che porta sia fiori maschi che femmine: i primi sono gialli, mentre i secondi verdi. I frutti sono provvisti di un esile strato di polpa per cui non sono molto appetibili dagli animali. Attraverso i passaggi seguenti di questo tutorial ci occuperemo di darvi avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile coltivare la trachycarpus fortunei.

24

Conoscere la pianta

Cominciamo subito col dire che questa palma è originaria del sud-est asiatico; alcune volte viene confusa con la palma nana. La trachycarpus fortunei, però, si può riconoscere dal fatto che possiede dei lunghi piccioli piatti; questi ultimi sono ricoperti da delle piccole dentature. Alla base delle fronde si possono notare dei robusti filamenti che nel corso degli anni vanno man mano scomparendo. Si può scegliere di metterla in vaso, ma è comunque consigliabile tenerla in giardino, in quanto così ha la possibilità di svilupparsi i tutta la sua bellezza. In questo ultimo caso, infatti, la pianta può crescere addirittura fino a 15 metri.

34

Coltivare la pianta

La pianta produce ogni anno circa sei foglie nuove di forma palmata. È opportuno inciderle in profondità; così facendo, infatti, sono in grado si restare perfettamente fresche anche per molti anni. Questa palma ama stare al sole ed all'aria, infatti, la sua stagione preferita è l'estate, durante la quasi si manifesta in tutto il suo splendore. La pianta, però, riesce anche a resistere al freddo, in quanto riesce a sopportare anche delle temperature molto basse, mantenendosi comunque sana e senza perdere il suo splendore. Inoltre, è bene sapere che può tranquillamente sopravvivere anche nelle zone glaciali montane fino a -20° C ed in quelle viticole. Se la si coltiva in appartamento è consigliabile fare il rinvaso ogni 3/5 anni per fare in modo che le radici possano espandersi nel modo corretto, garantendo alla pianta un corretto sviluppo.

Continua la lettura
44

Innaffiare la pianta

Per quanto riguarda la manutenzione, è importante sapere che la pianta deve stare in un terreno regolarmente umido. Non bisogna però innaffiare il centro della pianta per non danneggiare le foglie. La moltiplicazione avviene per semina; i fiori della trachycarpus fortunei compaiono soltanto dopo molti anni di vita della pianta. Quest'ultima deve essere rinvasata in primavera; è opportuno utilizzare un terriccio fertile ed aggiungere ad esso della sabbia grossolana. In questo modo, infatti, si aumenta il drenaggio dell'acqua di irrigazione. Non è necessario rinvasare ogni anno; è preferibile effettuare questa operazione solamente quando il vaso è diventato troppo piccolo per contenere le radici, fattore che porterebbe la pianta a soffrire Infine, una curiosità: in Cina le guaine del tronco vengono utilizzate sia per produrre scope e spazzole che per rivestire i tronchi delle palme finte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare Il punteruolo rosso e proteggere la palma

Le palme sono delle piante tropicali e vengono utilizzate, nei paesi asiatici, per la produzione di vino e di olio. Purtroppo nel nostro territorio hanno un potentissimo insetto nemico conosciuto con il nome di punteruolo rosso. In commercio si vendono...
Bricolage

Come fare piatti e ciotole con foglie di palma

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei prossimi passi, ci occuperemo di spiegarvi in modo semplice e veloce Come fare piatti e ciotole con foglie di palma. Cominciamo immediatamente ad argomentare su questa tematica.Attraverso il lavaggio...
Bricolage

Come realizzare un cappello con foglie di palma

Un cappello di foglie di palma è un adorno esotico che darà un tocco tropicale al tuo party in piscina. Feste a tema sono un modo festoso per celebrare l'estate o di una vacanza al mare. Un abbellimento in più per le decorazioni della vostra festa....
Giardinaggio

Come potare una palma

La palma è una pianta subtropicale della famiglia delle Arecaceae, con alcune specie diffuse anche nell'area mediterranea. Le palme hanno gambi senza rami e foglie verdi disposte a ventaglio. Questa specie è molto comune perché abbellisce senza richiedere...
Bricolage

Come realizzare una palma con i fondi di bottiglie

In questa guida vi spiegherò come realizzare una palma utilizzando i fondi di bottiglie di palstica. Tutto ciò che vi serve, oltre alle bottiglie, sono: un paio di forbici e della carta crespa. Quando avrete acquisito una certa manualità potrete creare...
Bricolage

Come creare delle decorazioni a forma di palma e forziere

La decorazione è costituita da quegli elementi che servono ad abbellire. In campo artistico e architettonico si può decorare un oggetto d'arte o un edificio. La decorazione è un campo molto vasto, che comprende la trasformazione, l'arrangiamento, il...
Giardinaggio

Come coltivare la palma reale

Le palme reali sono piante sempreverdi, caratterizzate da fronde lunghe ed arcuate e dotate di un fusto mediamente eretto. Il colore del fogliame anche durante l' inverno è verde. La palma reale può crescere tanto da raggiungere i 7,5 m di altezza....
Giardinaggio

Come coltivare la palma della fortuna

La palma delle fortuna, conosciuta anche come palma Chusan, è una pianta di origine cinese coltivata soprattutto in parchi e giardini pubblici di tutto il mondo, ma in particolar modo nelle zone con climi temperati e subtropicali. La sua tolleranza di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.